Vantaggi assicurazioni on-line

Dopo aver analizzato qual è la tutela offerta dalla R.C. Auto e quali sono le garanzie accessorie, hai tutte le conoscenze per poter valutare al meglio i preventivi che hai fatto con le varie compagnie assicurative.

Sito
Broker
Comparatore
Preventivo
Clausole assicurative aggiuntive
Vantaggi
Condizioni
Broker
Auto
Si
Rca gestibile da App, Assistenza Sinistri All Inclusive, Soccorso stradale h24 tutto l’anno
Broker
Auto, Moto, Casa, Altre polizze
Si
Rca 100% digitale
Broker
Auto, Moto
Si
Rca a partire da 207,00 €

Tabella aggiornata al 17 Gennaio 2017.

Questo approccio, in linea di principio vale per qualsiasi tipo di assicurazione, comprese quelle non sono obbligatorie, ma comunque necessarie per poter tutelare i propri cari in caso di decesso o perdita di capacità reddituale dovuta ad altre situazioni (come nel caso dell’invalidità permanente oppure per la copertura infortuni se l’inabilità è solamente temporanea).

Stesso discorso per le assicurazioni che hanno come scopo principale quello di andare ad integrare la pensione (Fip o Pip), o quelle volte a creare, o mettere a frutto un capitale, usufruendo dei vantaggi di una “forma” di tipo assicurativo.

Per potersi orientare nella scelta della polizza, indipendentemente dalla tipologia (tanto per quelle obbligatorie che per quelle facoltative, e sia se chiamate alla tutela della persona, dei suoi beni, salute o risparmi) si deve fare attenzione ad alcuni aspetti e/o condizioni specifiche applicate.

Infatti, anche se l’Ivass è spesso intervenuta negli ultimi anni con dei richiami (a volte seguiti da sanzioni), per alcune pratiche considerate non corrette nella determinazione dei costi applicati sia sul premio che per la gestione annuale, ancora oggi può essere molto complicato valutare l’utilità e la convenienza dell’acquisto di una polizza piuttosto che un’altra.

La valutazione dei costi delle assicurazioni facoltative

La gamma delle categorie facoltative comprende tanto le assicurazioni sulla “salute”, quanto quelle sulla vita caso morte, le varie forme di investimento e quelle sulle pensioni integrative, od ancora le assicurazioni sugli infortuni.
Per l’individuazione dei costi, si devono distinguere quelle che sono volte alla protezione della persona (rc facoltativa, polizze salute e sulla vita), da quelle che si rivolgono al patrimonio e/o ai risparmi dell’assicurato.

Per il primo gruppo non si può scorporare, e quindi valutare l’aspetto delle commissioni, ma si deve andare a valutare il premio da pagare, che tuttavia è condizionato da fattori di tipo personale (stato della salute, età e sesso del richiedente, attività lavorative o sportive a rischio, ecc) e dal tipo di assistenza che si desidera (massimale ma anche servizi inclusi).
A seconda soprattutto dell’età si possono valutare polizze a premio bloccato, utili soprattutto se l’assicurazione viene sottoscritta per lunghi periodi. Per i pagamenti difficilmente si ha la scelta di un pagamento mensile (qualche eccezione sulle assicurazioni sulla vita caso morte), e si può optare per pagamento annuale, semestrale e trimestrale.

Le assicurazioni volte alla creazione di pensioni integrative, pac o Index Linked, invece possono avere commissioni molto differenti. Alcune compagnie di assicurazione concentrano il costo del premio soprattutto sul primo versamento (e sono generalmente sconsigliate), altre lo spalmano sui vari prelievi fatti.

La scelta non può essere però fatta solo guardando al premio iniziale, ma si deve considerare anche il costo di gestione annuale, eventuali penali in caso di sospensione del versamento dei premi, e le performance dei fondi in cui avvengono gli investimenti. Quindi complessivamente si deve valutare ogni singola situazione, fermo restando che un’idea di massima non è possibile.

La valutazione dei costi delle assicurazioni rca

Le assicurazioni Rca possono essere a premio annuale o semestrale. Normalmente con l’acquisto della polizza annuale si risparmia rispetto al premio semestrale che viene maggiorato di un valore calcolato in percentuale sul premio stesso. Alcune compagnie di assicurazione permettono di frazionare il pagamento in modo mensile (10 o 12 mesi). Questa possibilità può essere concessa in vari modi:

  • tramite l’uso di una carta con funzione revolving “convenzionata”;
  • con servizi combinati del tipo conto corrente/acquisto polizza;
  • grazie a forme di finanziamento specifiche anche a tasso zero;
  • con l’uso di una carta revolving personale (ma con pagamento di interessi non sempre a buon mercato).

Per quanto riguarda la ‘classica’ assicurazione auto o moto il costo dipende dalle categorie di rischio che ciascuna compagnia definisce, per cui con differenti preventivi a parità di requisiti (classe di merito, lavoro, età e sesso oltre che residenza) si possono avere delle notevoli differenze sul premio richiesto.
Con numerose compagnie online, che sono anche quelle che permettono di ottenere dei costi più bassi, si può risparmiare ulteriormente scegliendo uno specifico sistema di pagamento (soprattutto le carte di credito, e in alcuni casi, anche quelle di debito abilitate).

Non ti resta che scegliere la proposta assicurativa più conforme alle tue esigenze!
Una volta individuata dovrai siglare il contratto definitivo R.C. Auto.

È possibile acquistare una polizza assicurativa auto nei seguenti modi:

  • Direttamente, presso la sede della compagnia
  • Mediante Acquisto on-line

Il premio assicurativo che risulta dal preventivo sarà uguale a quello realmente applicato?

Certamente, per legge il preventivo stipulato vincola la compagnia assicurativa a mantenere inalterato il prezzo della polizza per almeno sessanta giorni (eccetto variazione tariffaria).

Come stipulare in definitiva la polizza R.C. Auto direttamente?

È la forma tradizionale: si conclude con le firma del contratto, il pagamento da parte del contraente del premio assicurativo e con la consegna dei documenti assicurativi (contrassegno, certificato assicurativo e condizioni della polizza).

Inizialmente è possibile che l’assicurazione ti consegni solo il foglio di quietanza, che è prova della copertura assicurativa, in attesa dell’invio dei documenti definitivi, che comunque ti saranno consegnati non oltre i 5 giorni dalla data di stipula del contratto.

Come concludere un contratto di assicurazione auto on-line?

Se concludi una polizza auto on-line o comunque a distanza, ricorda che prima della stipula del contratto ti dovranno pervenire innanzitutto le informazioni precontrattuali in cui sono evidenziate tutte le informazioni salienti dell’intermediario (es. numero di iscrizione al Registro Unico). Inoltre dovranno essere esplicitate, per garantire la chiarezza del contratto:

  • gli elementi essenziali del contratto
  • Il costo totale del premio assicurativo, compreso di tassazioni e oneri vari
  • Qualsiasi costo aggiuntivo dovuto all’utilizzo di tecnologie a distanza

Siglando un contratto assicurativo on-line sarai tutelato dal diritto di ripensamento: avrai la possibilità di recedere dal contratto entro 14 giorni dalla data della stipula, sempre se in questo intervallo di tempo non hai causato sinistri.

Una volta accettato il contratto l’assicurazione ti invierà la copertura provvisoria per poter circolare subito con il tuo veicolo, successivamente (entro 5 giorni dalla data in cui si è concluso il contratto) ti arriveranno via posta tutti i documenti assicurativi.

Altri articoli che potrebbero interessarti: Guida acquisto polizza RcAuto e Pensioni oggi