Conto online Widiba di Mps: informazioni utili

Mps in controtendenza con le banche concorrenti, non aveva ancora arricchito la propria offerta di conti correnti con un prodotto di tipo “online” vero e proprio. Da un punto di vista pratico è stato fatto con il conto corrente Widiba che, oltre a presentarsi come un conto Mps online, di fatto è una via di mezzo tra un conto a remunerazione e uno che rispecchia la convenienza tipica dei conti correnti online veri e propri. Questi due aspetti congiuntamente le fanno guadagnare una posizione che non può essere oggetto di una mera comparazione con l’offerta di banche più o meno direttamente concorrenti, sia se si va a considerare la componente di conto corrente che quella di conto deposito.

Le condizioni del conto mps Widiba

Altri prodotti Banca Monte dei Paschi di Siena

Conto corrente Mps
Conto online Widiba
Carta ricaricabile Spider Mps
Mps internet banking
Widiba carta di credito
Maestro Widiba
Widiba Home

Si tratta di un conto corrente online, con canone annuale pari a zero per i primi due anni. Dopo questo periodo il canone avrà un costo di 5€ a trimestre, che potrà essere azzerato al verificarsi di una delle seguenti condizioni:

  • Accredito stipendio di almeno 600€ al mese
  • Giacenza media trimestrale di almeno 5000€ sul conto (nel conteggio vanno considerata anche la liquidità eventualmente vincolata)

E’ prevista la possibilità di azzeramento del canone anche per coloro che sottoscrivono un mutuo Widiba, un PIR di importo uguale o superiore a 5000€ o un prestito personale Findomestic per Widiba.

Comprende nel canone operazioni illimitate (se effettuate tramite internet) ed il canone della carta bancomat ( si può scegliere tra diverse grafiche, così da personalizzare la propria carta).

La carta di credito classic ha un costo trimestrale di 5€, mentre se si sceglie la versione Gold e Oro Nero il canone trimestrale sale a 12,50€ (Data rilevazione: 10/08/2018 – Fonte: sito Widiba).

Tuttavia non si tratta di un vero e proprio conto ‘a costo zero’, a causa del peso delle eventuali comunicazioni cartacee, imposta di bollo su conto e dal recupero spese sull’ invio del carnet di assegni di 4,15€. Altro aspetto positivo è dato dalla gratuità dei prelievi per importi superiori ai 100€ non necessariamente effettuati su Atm del Gruppo Mps; in caso contrario, ovvero prelievi presso ATM di importi inferiori ai 100€, il costo per operazione sarà pari a 1€. Il conto mps Widiba non riesce a scrollarsi di dosso una politica sui servizi che punta sul prestigio del nome, da qui la scelta di consentire a coloro che lo desiderino, l’attivazione di linee di rendimento, che possono raggiungere dei tassi davvero molto interessanti.

(Data rilevazione: 10/08/2018 – Fonte: sito Widiba)

Ovviamente, trattandosi di un prodotto pensato per coloro che preferiscono una gestione a distanza, perde l’appeal del risparmio puro nel caso di un uso indiscriminato di tipo tradizionale: per fare degli esempi chiari, i servizi di “cassa” allo sportello costano: 3 euro i prelievi e 2€ bonifici SEPA. Quindi per non dover sostenere costi per i servizi di pagamento sfruttando i canali telematici, è meglio rimanere sull’ internet banking, in quanto le operazioni fatte tramite phone banking hanno un costo che parte dai 2 euro, oppure utilizzare le funzioni self service tramite gli Atm evoluti (che permettono una gestione completa improntata anche alla personalizzazione sui massimali di spesa).

Altro aspetto positivo è dato dalla possibilità di gestire il conto comodamente da mobile, elemento fondamentale visto il significato di “widiba” che è proprio l’acronimo di tre parole inglesi, ovvero wise (saggio) dialog (dialogo) banking (con l’internet banking). L’app ha un’interfaccia accattivante, ma che rende un’ operatività semplificata, gestibile anche con una sola mano (agevolazioni sopratutto per giovani).

Conclusioni ed opinioni sul conto Mps Widiba

Chiunque si avvicini al conto Widiba deve essere consapevole che non sta diventando titolare di un semplice conto online pensato solamente per gestire le entrate e le uscite, ma di un prodotto che potrebbe essere utilizzato anche per sfruttare i vantaggi tipici di un conto deposito, con una remunerazione interessante, tanto per la linea libera che per quella eventualmente vincolata, con tassi promozionali che in data 10/08/2018 raggiungono anche l’1,50% promozionale a 6 mesi (valido nel rispetto di alcune condizioni come ad esempio solo per i nuovi clienti che aprono un vincolo a 6 mesi di importo min. 1000€ – max 500000€).

(Data rilevazione: 10/08/2018 – Fonte: sito Widiba)

Il tutto ovviamente facile da gestire tramite un servizio di home banking intuitivo nell’utilizzo, e sicuro (login protetto da diversi livelli di sicurezza) con l’aggiunta di mezzi di pagamento universalmente accettati sia in Italia che all’estero e ampi massimali di utilizzo.

L’elevata personalizzazione di cui è dotato, e la presenza di varie possibilità di impiego, lo trasformano in un conto che conviene un po a tutti i profili di utenti. Poi ovviamente chi cerca un prodotto da poter gestire in mobilità, realmente senza alcun vincolo, semplicemente con il proprio device, dovrebbe porre Widiba al centro delle proprie preferenze con pochissime alternative realmente concorrenti.

Ultimo aggiornamento: 21 settembre, 2018