Carta Viabuy di Mastercard: ecco perché conviene

Con l’affidabilità di Mastercard ed il vantaggio di poterla usare senza difficoltà in Italia, Ue o all’estero, la Viabuy si sta facendo rapidamente spazio in un mercato, come quello delle carte di credito prepagate, caratterizzato da un’agguerrita concorrenza. Ma quali sono i principali caratteri distintivi e le ragioni del suo successo?Può essere considerata una normale Mastercard Prepaid o offre qualcosa in più?

Personalizzazione , look accattivante e di prestigio (a scelta versione Oro oppure Black), può essere utilizzata sia per i pagamenti tradizionali che quelli online, nessun controllo della solidità finanziaria del richiedente (adatta quindi proprio a tutti compresi i protestai), e facilità di gestione e ricarica (grazie all’associazione dell’ Iban e ai vari canali con cui ricaricarla).

A questi aspetti si aggiunge anche la possibilità di poterla usare nel noleggio auto (previa verifica presso la compagnia di noleggio ) o per effettuare le prenotazioni online. Vediamo nel particolare punto per punto.

Personalizzazione e costi

Al momento di effettuare la richiesta si hanno tre possibili livelli di identificazione a cui corrispondono diversi massimali ottenibili: quello di una carta anonima al portatore, quella di una ricaricabile con plafond nella media, oppure quella nominativa con un plafond di 50 mila euro e ricariche illimitate annualmente.


Look della card

Anche in questo caso si va al di là dell’aspetto meramente estetico, comunque da non sottovalutare, vista la possibilità di potersi dotare di una card black o gold (in entrambi i casi sinonimo di prestigio). Infatti la presenza del numero associato in rilievo la rende simile a una carta di credito (restando comunque con l’operatività di una normale prepagata).

Zero controlli sui titolari

Per ottenerla basta registrarsi e farne richiesta online, quindi può essere ottenuta anche da protestati e cattivi pagatori, o semplicemente da chi non vuole ’subire’ valutazioni di tipo finanziario.
C’è solo un requisito di fatto obbligatorio, ovvero l’aver raggiunto la maggiore età, mentre non ci sono limitazioni in base alla residenza, non va presentato alcun reddito dimostrabile e non bisogna offrire alcuna forma di garanzia per riuscire ad ottenere, nel giro di qualche giorno la Viabuy, che viene spedita all’indirizzo che è stato indicato al momento della richiesta.
Inoltre questa prepagata non è associata o collegata né a un conto corrente e né a un’altra carta di credito e non. Per semplificarne la gestione viene consegnata con un conto elettronico collegato, che grazie alle funzioni tipiche dell’internet banking consente una gestione facile ma anche molto sicura.

Come funzionano le ricariche?

Può essere ricaricata come una normale ricaricabile, ma scegliendo alcune opzioni non si sostiene alcun costo o commissione: in contanti, con bonifico nazionale, da altra Viabuy indipendentemente dall’importo di ricarica o dal numero delle ricariche effettuato (entro il numero massimo ammesso giornalmente). Altrimenti si pagano commissioni che partono dall’1,75% con carta di debito o di credito, oppure altra prepagata che non sia Viabuy (come ad esempio una prepagata Paypal o di altro tipo), 8,75% se si usa Paysafe. Interessante è anche la commissione, ferma a 1,75% senza costi fissi, applicata in caso di bonifico internazionale (sono accettati anche quelli effettuati da terzi), ed in più, avendo online un conto elettronico associato all’Iban attribuito alla carta, è possibile tenerla sempre sotto controllo e, soprattutto, gestirla con semplicità e comodità, sia per la versione della carta principale che per quella aggiuntiva qualora fosse stata richiesta.

(data rilevazione 05/10/2017 – Fonte: sito Viabuy)

Come richiederla?

Se ricaricare la Viabuy è semplice fatte le opportune scelte, la richiesta è addirittura più facile, dal momento che viene effettuata online, e si inseriscono solo i pochi dati richiesti (attenzione all’esattezza dell’indirizzo indicato perché nell’arco di una giornata verrà spedita). La velocità di invio è diretta conseguenza del fatto che nel suo rilascio non viene fatta nessuna valutazione sul merito creditizio del richiedente, e nemmeno sulla sua solidità finanziaria. La ridotta tempistica è legata semplicemente alla registrazione della richiesta, alla stampa del nome indicato sulla tesserina plastificata (personalizzazione) e poi al tempo necessario per l’invio che avviene per mezzo posta.

Una volta arrivata la Viabuy va attivata per ragioni di sicurezza (l’attivazione si fa online sempre sul sito ufficiale seguendo la procedura guidata), e poi è immediatamente utilizzabile. Per ulteriori informazioni, o supporto, si deve compilare il form su sito www.viabuy.it. Al momento, per gli utenti italiani, a differenza di quanto accade per quelli di oltre Manica, non esiste un numero verde di assistenza, ma in caso di necessità si deve scrivere una mail all’indirizzo service.it@viabuy.com.

Conclusioni ed opinioni

Si tratta di una carta versatile, facilmente gestibile, adatta anche alle aziende e a chi deve usarla spesso all’estero, ma vuole allo stesso tempo tenere sotto controllo la spesa, senza rinunciare ad un plafond ampio e a una certa dose di discrezione.

Consigliamo di contattare in via preventiva la compagnia per assicurarsi se la propria carta è accettata o meno, il veicolo sarà noleggiato con carte di debito/prepagate alla sola discrezione dell’agente di noleggio, che può riservarsi il diritto di non consegnare l’auto qualora non ritenga sufficiente la qualificazione del cliente.

Ultimo aggiornamento: 5 ottobre, 2017