FAQ

Andiamo a vedere alcuni termini utilizzati nel gergo bancario.

Cos’è la domiciliazione bancaria (RID)?
La domiciliazione bancaria è uno dei servizi più utilizzati tramite conto corrente, e serve a pagare utenze e spese ricorrenti, come le bollette, affitti, o abbonamenti.

Semplicemente, se dobbiamo pagare dei creditori con una certa regolarità, magari ogni mese, possiamo fare in modo che il pagamento avvenga in maniera del tutto automatica, e noi non dovremmo preoccuparci di nulla, se non di analizzare l’estratto conto.


L’operazione è chiamata anche RID, Rapporto Interbancario Diretto.

Photo by sxc.hu user iprole

Cos’è la capitalizzazione degli interessi?
La capitalizzazione degli interessi è conosciuta anche con il termine “anatocismo”, ed è un concetto abbastanza semplice. Se abbiamo una somma sulla quale vengono calcolati ed accreditati degli interessi, questa, ovviamente, aumenterà con il passare nel tempo.
I nuovi interessi saranno calcolati sulla nuova somma aggiornata con gli interessi maturati. Quindi le entrare non vengono più calcolate sulla disponibilità iniziale.
Gli interessi maturati vanno ad unirsi al capitale.

Cosa sono le coordinate bancarie?
Le coordinate bancarie sono dei codici utilizzati per identificare un conto. Dato che il sistema bancario conta un elevatissimo numero di banche, ed un’infinità di clienti, è stato creato questo sistema di codici per semplificare l’identificazione di ogni correntista.

Il codice IBAN, acronimo di International Bank Account Number, è un codice alfanumerico internazionale costituito da 2 lettere che identificano la nazione, 2 cifre di controllo, ed il codice BBAN nazionale (CIN + ABI + CAB + Numero di conto).

L’IBAN è lungo 27 caratteri, e può identificare un conto a livello internazionale.

Il codice BBAN, acronimo di Basic Bank Account Number, rappresenta la coordinata bancaria nazionale, ed è composto da 23 cifre.

IL BBAN è composto da CIN, ABI, CAB, e numero di conto.

Il codice ABI, Associazione Bancaria Italiana, identifica la banca.

Il CAB, Codice di Avviamento Bancario, identifica la filiale della banca.

Il codice CIN è codice di controllo, ed aiuta a verificare la correttezza dei codici CAB, ABI, e numero di conto.

Il codice SWIFT, conosciuto anche come BIC, serve ad identificare un beneficiario nelle transazioni internazionali.

Cos’è la commissione di massimo scoperto ?
Può capitare di utilizzare il conto oltre le proprie disponibilità, andando in rosso e creando un debito nei confronti della banca. In questo caso bisogna ripristinare il saldo, ma nel frattempo bisogna sostenere un costo, rappresentato dalla commissione di massimo scoperto. Essa si applica alla massima cifra raggiunta nel momento di rosso nel trimestre di competenza.

Cosa sono le carte conto ?
Le carte conto sono delle carte prepagate, ma con qualche funzione in più. Hanno persino un codice IBAN, e si avvicinano ad un conto corrente, ma sono molto più semplici ed economiche.
E’ possibile pagare anche tramite bonifici o farsi accreditare pagamenti.