Investire in borsa e nel forex: i libri da non perdere

In qualsiasi tipo di investimento uno degli aspetti fondamentali è rappresentato dalla formazione. A riguardo, quali sono i migliori libri per investire in borsa? Scopri i testi fondamentali per investire in sicurezza ‘sulle orme’ dei maggiori esperti del trading.

Mettere a frutto i propri risparmi è una scelta “obbligata” se non si vuole rischiare che il loro valore venga via via erosa dall’inflazione (vedi Come giocare in borsa). Il livello di rendimento atteso però dipende da numerosi fattori, e non da ultimo quello degli strumenti finanziari sui quali ci si vuole cimentare nella propria attività di trading (vedi Comprare azioni).


Ciò vale tanto se si è degli investitori occasionali che traders più sistematici. Alla base delle proprie scelte di trading ci deve essere una conoscenza completa dello strumento finanziario preferito ed una conoscenza più generica sul funzionamento dei mercati finanziari (con un approccio sia psicologico e culturale, che pratico).

Per riuscire, quindi, ad avere il giusto “atteggiamento” e mettere in pratica delle scelte operative che per prima cosa, non conducano verso delle perdite ma, di contro, portino a dei guadagni, bisogna ‘formarsi’, ed il sistema più semplice e diretto è offerto dai libri per investire in borsa, nel forex (vedi Forex trading), ecc. Ovviamente tra libri ed e-book la scelta è pressoché sconfinata, ma alcuni di essi possono essere considerati pressoché fondamentali.

I migliori libri per investire in borsa, per neofiti e non

Plus500

E’ abbastanza difficile che chi faccia trading da un po di tempo non ne abbia almeno una copia nella propria libreria, ma se così non fosse si tratta di una lacuna da colmare immediatamente. Si tratta di un vero e proprio pilastro, che non solo offre spunti pratici (con 7 preziosissimi consigli da non dimenticare mai), ma soprattutto ha il merito di spingere verso la giusta visione nel “fare investimenti”.

Stiamo parlando di “Intelligent investor” scritto da Benjamin Graham. Questa lettura andrebbe integrata con un altro testo molto interessante, soprattutto perché si fonda su strategie effettivamente messe in pratica da uno degli uomini più ricchi al mondo, ovvero “Warrent Buffet l’investitore intelligente – come arricchirsi quando gli altri perdono” scritto da Hélène Constanty. I punti su cui focalizzarsi sono proprio la scelta delle strategie di trading vincenti senza farsi carico di rischi eccessivi, comprendendo quando è il momento di procedere e quando invece è meglio fermarsi o cambiare direzione.

Se si desidera entrare nel merito degli aspetti più tecnici, affinando la tecnica di trading e migliorando la comprensione dell’uso di strumenti di analisi fondamentali, allora un buon testo è “Analisi tecnica dei mercati finanziari”, scritto da J. Murphy.

Concludiamo con ‘One up on Wall Street’ di Peter Lynch, una lettura allo stesso tempo piacevole e riflessiva, che permette di ottenere anche una visione psicologica del trading e dell’ umoralità dei mercati, ma senza tralasciare l’importanza della comprensione dei cicli di mercato e della loro evoluzione, così da evitare di cadere, magari in modo inconsapevole, nel trading di “moda”.