Carta Bancoposta Classica Deutsche bank: vantaggi e svantaggi

La sezione finanziaria Bancoposta non ha le caratteristiche e gli obblighi tipici di una normale banca od istituto di credito, per cui non ha la possibilità di emettere direttamente delle carte di credito, ma si pone come soggetto intermediario e/o collocatore, per non causare un disagio ai propri correntisti che altrimenti si sarebbero visti costretti a ricercarle altrove. Nel caso della Carta Bancoposta Classica (che è sia a saldo che con funzione revolving) il referente, ovvero il soggetto che emette la carta e quella che ne gestisce i pagamenti, raccoglie i dati ecc, è Deutsche Bank.

Costi e condizioni

BancaPoste Italiane
Nome CartaCarta Bancoposta Classica
Canone annuo23,24 euro
TANTAN 13,92%
Circuito di pagamentoMastercard

Opinioni e condizioni della versione “classica” della carta di credito di Poste Italiane

Prima di dare un’occhiata alle condizioni economiche ed alle caratteristiche di questa carta di credito va fatta una premessa, su un aspetto che non va sottovalutato al momento di decidere se richiederla, rinnovarla oppure cercare altrove (vedi anche Conto corrente Bancoposta). Come avviene per ogni altra carta che non vede la banca porsi come diretto soggetto coinvolto (con le possibili difficoltà derivanti anche dall’individuazione del servizio clienti di riferimento), si possono infatti verificare delle incomprensioni.

Questo a partire dalle comunicazioni che Deutsche Bank deve rivolgere tramite vari canali a clienti di Bancoposta i quali si trovano di fronte al dubbio se tali richieste siano legittime o frutto di operazioni di phishing. Per risolvere queste questioni basta informarsi (anche direttamente presso Deutsche bank) prima di fare qualsiasi azione.

Detto questo vediamo quali sono le condizioni ed i costi collegati alla carta Bancoposta Classica:

  • plafond massimo della carta pari a 1600 euro mensili;
  • per l’anticipo contante si possono prelevare da un minimo di 100 ad un massimo di 300 euro al giorno, con applicazione di una commissione del 4%;
  • per quanto riguarda la funzione revolving le rate non possono essere inferiori a 50 euro se il saldo da rateizzare è inferiore a 900 euro, oppure saranno di importo almeno pari a un diciottesimo per rateizzazioni superiori;
  • il canone annuale standard è di 23,24 euro per la carta principale mentre per quelle aggiuntive è di 15,49 euro;
  • la commissione per operazioni diverse dall’euro è di 1,75%;
  • tasso tan per la funzione revolving è di 13,92%;
  • è prevista la commissione di rifornimento del carburante per somme superiori ai 100 euro di spesa.

Conclusioni

Si tratta di una carta di credito che non offre condizioni particolarmente vantaggiose o improntate al risparmio (vedi anche Vantaggi carte di credito). In tutti i casi assolve bene i propri compiti, e conta sull’affidabilità del gruppo deutsche bank.

CaratteristicheCarta Bancoposta Classica
Canone annuo23,24 euro
Plafond1600 euro
Interessi revolving– TAN 13,92%
– TAEG 16,66%
Commissione anticipo contante4,00%
Limite prelievi-600 euro al giorno;
-2500 euro al mese.
Commissione operazioni no euro1,75%
Rifornimento carburanteSì, sopra 100 euro di spesa

Ultimo aggiornamento: 11 settembre, 2015