Conto aziendale Banca Popolare di Milano: condizioni e particolarità

I conti correnti aziendali devono presentare una maggiore flessibilità rispetto a quelli per privati, per adattarsi alle evoluzioni ed ai cambiamenti (a volte prevedibili ed a volte no) dell’attività di impresa. Un aspetto che non sempre può essere conciliato con la staticità delle condizioni offerte dalle banche, specialmente quando si vuole un prodotto gestibile online, con un discreto risparmio anche sui costi.

Per coniugare entrambi gli aspetti il gruppo Bpm ha pensato di creare la linea di conto corrente aziendale denominata Welcome Aziende. Non ci troviamo quindi di fronte ad un solo conto corrente aziendale di Bpm ma, in fin dei conti, a 3 differenti conti, determinati da tre taglie che sono la small, la medium e la large.

Costi e condizioni

BancaBPM – Banca Popolare di Milano
Nome ContoWelcome Aziende
Canone annuoda 48,00 euro
Tasso creditore0,00%
Numero verde 800.100.200

Caratteristiche e costi del conto aziendale Bpm Welcome aziende

Ogni taglia offre una certa quantità di operazioni e servizi compresi nel canone, il cui costo cresce con l’aumentarne delle dimensioni:

  • conto small: 50 operazioni comprese nel canone mensile di 4 euro;
  • conto medium: 150 operazioni comprese nel canone mensile di 10 euro;
  • conto large: operazioni illimitate ad un costo mensile di 15 euro, e bonifici online sempre a 0,45 centesimi.

Nel canone sono compresi i bonifici per pagare gli stipendi e la domiciliazione delle utenze. Come mezzi di pagamento sono presenti la carta di debito (costo annuo di 16,50 euro) e Cartaimpronta (39 euro annue), gratis solo il primo anno. Le operazioni non comprese costano 1,50 euro cad. mentre il costo del bonifico parte da 0,75 euro (online) fino a 5 euro. Se non si sceglie l’estratto conto online il costo è di 1,35 euro ognuno.

Considerazioni del conto aziendale di Bpm Welcome Aziende

Rispetto ad altri prodotti che costringono a fare ‘a monte’ una scelta netta tra gestione online o tramite sportello (ad eccezione per i bonifici), questo conto per imprese costituisce una soluzione più flessibile e morbida. La versione più valida, nel rapporto qualità prezzo è la large, mentre la medium è quella meno vantaggiosa. Ciò non toglie che ci sono altre tipologie di conto corrente, meno generali e meno generaliste, in grado di accompagnare meglio le reali esigenze dei conti correnti aziendali, con un occhio di riguardo rispetto alle varie attività svolte.


Ultimo aggiornamento: 2 marzo, 2015