Cosa si sa di Noelse? Funzionamento card e conto

Una difficoltà che si può incontrare nella gestione delle proprie finanze è quella di dover gestire più conti: quello per le spese ordinarie di tutti i giorni, quello delle spese straordinarie o per mettere da parte qualche soldo, quello per fare acquisti on line, ecc. Difficoltà che Nøelse punta a superare offrendo un conto, una serie di servizi e una carta di pagamento, il tutto gestibile con una sola app (compresi i conti esterni).

E per quanto riguardi le condizioni economiche? Le informazioni che trapelano parlano di un conto il cui costo varierà in base all’uso che se ne fa, senza una commissione fissa da pagare a monte.

logo Noelse

Come funziona?

Incominciamo subito evidenziando come Noelse risulti in fase di lancio in Italia per cui molte delle informazioni contenute in quest’articolo potrebbero essere soggette ad alcune modifiche.

Fatta questa doverosa precisazione e tornando al funzionamento, perché il sistema di ‘far pagare in base all’uso’ funzioni, è necessario offrire massima flessibilità al cliente per quanto riguarda la gestione dei servizi disponibili. In questa ottica quindi con Noelse si possono attivare e disattivare i vari servizi con un clic, così da ridurre i tempi di inutilizzo: quando non li usi non li paghi. Questo discorso vale anche per le coperture assicurative, oppure i servizi da utilizzare ‘peferibilmente’ all’estero, ecc.

L’app e la gestione

In base a quanto si evince dalle info presenti sul sito ufficiale al 26 febbraio 2021, Nøelse offre un’applicazione che permette di centralizzare tutti i conti del titolare compresi quelli esterni. Quindi con questa neo bank si semplifica l’aspetto della gestione che diventa centralizzato, ma anche il controllo delle spese perché è tutto riassunto in una sola applicazione, senza rischiare di disperdersi.

Sempre tramite l’app si possono creare i sottoconti di cui si ha bisogno, anche solo per organizzare meglio le spese o le entrate.

Quali altri vantaggi?

Se ci si concentra sull’aspetto dell’app come riferimento per la gestione del o dei conti, però non si ha il gusto di una vera e propria novità. Noelse anche in Italia dovrebbe infatti presentare altro aspetti che renderebbero questa proposta adattabile alle più svariate necessità. Tra queste si segnala:

  • l’assegnazione di un consulente che può essere raggiunto con chat, e-mail, da telefono o tramite una video chiamata;
  • la possibilità di sottoscrivere un conto in multivaluta;
  • la possibile scelta di un differente iban per il conto.

Per quanto riguarda l’Iban si potrà sceglierne uno localizzato nel Paese (o nei Paesi) nei quali avviene l’uso del conto o della card o in generale in base alla libera scelta del richiedente (vedi anche aprire conto in Svizzera). Stesso discorso, come accennato, anche per le scelte di gestione che permetteranno liberamente di limitare le spese fatte fuori dalla zona euro, oppure attivare l’assicurazione quando si è all’estero, ecc.

immagine app più carta noelse

Tra le funzioni dedicate al risparmio troviamo invece quella di creazione e attivazione di raccolte soldi finalizzate a un acquisto, una spesa ecc.

La carta

Associata al conto, fin dalla sua apertura, troviamo una carta digitale Nøelse. Ovviamente la carta potrà essere usata per fare acquisti dopo aver alimentato il conto alla quale è collegata.

Ad oggi questa card prende il nome di carta Ambassador è può essere già prenotata tramite l’apposita pre iscrizione. A chi si prenota verrà rilasciata in modo gratuito, non appena sarà disponibile, completando logicamente la procedura di registrazione.

La ‘prenotazione’ al 25 febbraio 2021 avviene con il semplice inserimento del nome e di un indirizzo e-mail che però non rappresentano l’unico requisito necessario. A questo punto si entra infatti nella pagina appositamente dedicata del sito ufficiale dove si ha la possibilità di fare l’invito a 5 amici per l’apertura del conto. L’invito può essere fatto anche tramite vari social network, usando l’apposito link che è riportato sempre nella suddetta pagina.

La condizione di invito di 5 amici è infatti obbligatoria per ottenere la carta Ambassador gratuitamente.