Direct Trade Finance e Forex Trading: le piattaforme Credit Suisse

Spese fisse annuali
Costi di custodia
Commissioni variabili
Commissioni fisse a volume
Piattaforma
Piattaforma mobile
Strumenti finanziari
Tipi di account
Canali di trading
No
min 50 franchi (0,25% fino a 1 milione; 0,10 oltre 10 milioni)
sì (da 0,25% < 1 milione)
sì, da 30 franchi fino a 5 mila franchi, max 480 franchi sopra i 250 mila euro
Forex Trading, Direct Trade Finance
Azioni, obbligazioni, derivati, fondi, Etf, warrant, certificaties
Compact, Partner, Expert, Mandate
Online (sconto 10%), telefono

Ultimo aggiornamento: 2 aprile, 2015

Credit Suisse non accantona il ruolo assegnato tradizionalmente alla consulenza, anche nell’offerta del servizio di trading online, marcandone gli effetti e le potenzialità, mano a mano che si passa dalla versione di “base” con quella più evoluta, fino all’account che permette di usufruire di una consulenza e gestione totale per il proprio patrimonio.

Per la scelta degli strumenti finanziari, e delle piazze di negoziazione, ci sono poche offerte che riescono ad eguagliare quella di Credit suisse, ulteriormente arricchita da tantissimi prodotti propri, soprattutto sotto forma di fondi, ugualmente acquistabili online.

Caratteristiche della piattaforma Trading Credit Suisse

Il livello di personalizzazione è quasi totale, a partire dalla possibilità di poter creare portafogli virtuali, fare simulazioni ed usufruire del servizio di avviso al raggiungimento di obiettivi prefissati. Il potenziamento dei servizi, con la scelta di account di maggiore spessore, coinvolge l’aspetto della formazione e consulenza, e in modo più marginale quella dell’informazione, comunque molto completa, dalle news, alla ricerca di dati storici, analisi tecniche, ecc. Per ogni tipo di strumento è possibile trovare i relativi grafici dinamici ed interattivi, quasi sempre (tranne alcune eccezioni) aggiornati in tempo reale.

Tipi di strumenti finanziari e costi

La scelta degli investimenti è a tutto tondo, con una scelta molto ampia anche sui derivati, oltre che azioni, obbligazioni, Etf, warrant, future, Forex, ecc. Sui costi, bisogna considerare la scelta dell’account, dal quale dipendono anche i servizi collegati di cui si usufruirà.

Il meccanismo utilizzato comunque si basa sul doppio sistema, con commissione fissa su operazioni di negoziazione a volume, con l’aggiunta delle commissioni di gestione (variabili) e di quelle di custodia (a partire da un minimo di 30 euro, anch’esse variabili). Nel particolare si può scegliere tra:

  • Account Compact, che rappresenta la versione “base” (ma senza rinunciare all’assistenza di un consulente) e prevede come costi: commissioni di gestione che vanno dallo 0,25% fino ad 1 milione di franchi, 0,20% da 1 milione fino a 3 milioni, 0,15% da 3 a 10 milioni, e 0,10% oltre i 10 milioni. Per i diritti di custodia si applicano le stesse commissioni, per gli stessi volumi, con un minimo di 50 franchi, ma con alcuni sconti a seconda degli investimenti in portafoglio. Infine per la commissione sulle operazioni di acquisto/vendita si va da: 30 franchi per i titoli domestici (altrimenti 45 CHF) fino a 5 mila franchi, per salire a 60 franchi (90 CHF fino a 15 mila, 90 CHF (140 CHF) fino a 25 mila, fino ad arrivare a 480 CHF (640 CHF) sopra i 250 mila franchi;
  • Account Partner, dedicato a chi vuole affiancare alle proprie scelte di trading, quelle suggerite dagli esperti della banca, con una consulenza più specifica. I costi sono:
    commissioni di gestione che vanno dallo 0,50% fino ad 1 milione di franchi, 0,45% da 1 milione fino a 3 milioni, 0,40% da 3 a 10 milioni, e 0,35% oltre i 10 milioni. Per i diritti di custodia, le commissioni sono: 0,25% fino a 1 milione, 0,20% da 1 milione fino a 3 milioni, 0,15% da 3 a 10 milioni, e 0,10% oltre i 10 milioni. Per la commissione sulle operazioni di acquisto/vendita si tratta delle stesse dell’account Compact;
  • Account Expert, con l’aggiunta di tutti gli strumenti di cui hanno bisogno i trader professionali. I costi sono in questo caso differenti solo per le commissioni di gestione, che variano da 0,80% sotto al milione, 0,70% tra 1 e 3 milioni, 0,60% fino a 10 milioni, e 0,50% sopra i 10 milioni CHF.