Conto corrente Deutsche Bank – Guida alla scelta

La sezione dedicata alle proposte di conto corrente Deutsche Bank comprende varie soluzioni e precisamente:

  • db Smart e db Smart Under;
  • db Family e db Family Plus;
  • db Private;
  • db di Base.

Tutta questa gamma è offerta da Deutsche Bank che non va confusa con la gamma online Easy che però non prevede un vero e proprio conto corrente bensì una carta conto.

Principali condizioni e caratteristiche dei vari conti db

I conti Private e Family Plus sono dedicati a coloro che hanno investimenti con Deutsche Bank e per questo presentano condizioni che possono essere anche personalizzate in funzione dell’ammontare del patrimonio investito. Il Conto di Base è invece una risposta alla convenzione tra Mef e Abi del 2012 per offrire un conto con costo zero (o molto contenuto) alle categorie di clientela con maggiori difficoltà economiche. Infine la versione Smart Under 27 anni è dedicata a chi ha almeno 18 anni e non ha superato i 27 anni, con agevolazioni sui costi applicati. Vediamo comunque tutto nel particolare:

db Smart e Under 27

Il conto db Smart è un conto a canone che ‘assorbe’ una parte dei costi di prodotti o servizi collegati al conto corrente stesso ed è pensato soprattutto per chi preferisce usare un conto on line. La versione Under 27 rispetto alla versione normale, per chi ha i requisiti, mantiene il canone gratuito sempre o meglio fino al superamento dei 27 anni, quando diventa un conto smart normale.

Per quanto riguarda il costo del canone che si applica dopo i primi 6 mesi (gratuiti se si apre il conto entro la fine di settembre 2018) questo è pari a 3 euro al mese, che vengono ridotti alla metà (1,5 euro) se si dispone l’accredito dello stipendio di importo almeno pari a 750 euro. Nel canone sono compresi:

  • Home Banking;
  • App La Mia Banca;
  • Prelievi Atm Deutsche Bank;
  • carta di debito (solo una quella aggiuntiva costa 15 euro);
  • comunicazioni online;
  • domiciliazione utenze.

I servizi a pagamento sono invece:

  • Prelievi ATM su altre banche: 1,50 € in zona Sepa, e 2,5 € in zona non Sepa
  • Canone mensile carta di debito internazionale db Card World: 1 €
  • operazioni a sportello 2 €;
  • comunicazioni cartacee: 1,25€;
  • bonifici: 0,80 € da internet banking, 2,07 € se da call center, 4 € se da sportello.

Le eventuali giacenze non ottengono nessuna remunerazione.

(Fonte: sito ufficiale db – Data: 2 agosto 2018)

db Family e Family Plus

In promozione il canone è zero per i primi 6 mesi (apertura entro settembre 2018) anche per la gamma “Family” costituita da conti correnti che Deutsche Bank ha pensato per le esigenze delle famiglie, con un uso misto on line e da sportello Ricordiamo inoltre che la versione Plus è dedicata a chi ha investimenti con la banca tedesca e che offre alcuni servizi appositamente dedicati. Il costo del canone dopo il semestre gratuito in promo è di 6 euro ridotti a 4 euro per chi accredita mensilmente almeno 750 euro. Il canone in questo caso comprende:

  • Canone annuo Home Banking;
  • App La Mia Banca;
  • Prelievi su Atm Deutsche Bank;
  • carta di debito (solo la prima);
  • Domiciliazioni utenze;
  • Comunicazioni online.

Non sono compresi invece:

  • Prelievi ATM su altre banche: 1 € in zona Sepa, e 2,5 € in zona non Sepa
  • Canone mensile carta di debito internazionale db Card World: 1 €
  • operazioni a sportello 1 €;
  • comunicazioni cartacee: 1,25€;
  • bonifici: 0,50 € da internet banking, 2,07 € se da call center, 4 € se da sportello.

Per il Family Plus è soprattutto l’ammontare del patrimonio investito a far scendere il canone. Il costo standard a regime è infatti pari 9 euro mensili che si dimezza al raggiungimento di un importo investito compreso tra 50 mila e 100 mila euro. Superati i 100 mila euro d’investimento il canone è zero. Sono sempre compresi nel canone:

  • Canone annuo Home Banking;
  • App La Mia Banca;
  • Prelievi su Atm Deutsche Bank;
  • primi 24 prelievi all’anno per Atm non Deutsche bank;
  • carta di debito (solo la prima);
  • Domiciliazioni utenze;
  • bonifico online;
  • Comunicazioni online.

I costi per le operazioni non comprese sono:

  • Prelievi ATM su altre banche: 0,5 € in zona Sepa, e 2,5 € in zona non Sepa
  • Canone mensile carta di debito internazionale db Card World: 1 €
  • operazioni a sportello 1 €;
  • comunicazioni cartacee: 1,25€;
  • bonifici: 2,07 € se da call center, 4 € se da sportello.

Inoltre su tutti i conti si può abbinare una delle varie carte disponibili anche su differenti circuiti (Visa, Amex e Mastercard) oltre ad accedere automaticamente al servizio db cash back. Questo grazie ad un accordo con Europ Assistance porta ad una ricarica standard di 3 euro mensili per ogni polizza sottoscritta.

N.B: l’apertura di uno qualsiasi di questi conti, compresi gli Smart devono passare per un consulente db (è possibile fissare un appuntamento sfruttando i servizi appositi online).

Conto di Base

Un discorso a parte va fatto per il Conto Base pensato per offrire un’operatività essenziale al correntista escludendo ad esempio l’emissione di assegni e l’abbinamento di una carta di credito. Si tratta di un conto con canone basso o assente a seconda della categoria del richiedente.

Conto base standard

Come appena ribadito si tratta di un rapporto adatto a tutti coloro che usano il conto corrente per lo stretto necessario e vogliono spendere il meno possibile. Il canone è di 2 euro e comprende:

  • operazioni illimitate;
  • carta di debito;
  • prelievi su Atm db;
  • comunicazioni online e domiciliazione utenze;
  • bonifici.

Prevedono un costo invece prelievi extra gruppo con una commissione pari a 1 € in zona Sepa e 2,5 € extra Sepa.

Conto base Pensionati e isee

Canone agevolato per chi percepisce meno di 18 mila euro di pensione lorda all’anno oppure per chi ha un Isee inferiore agli 8 mila euro. Non c’è alcun canone e l’unico costo può essere il prelievo su Atm extra area Sepa con un costo di 2,5 euro.

Ultimo aggiornamento: 3 agosto, 2018