Conto corrente Deutsche Bank – Guida alla scelta

La sezione dedicata alle proposte di conto corrente Deutsche Bank comprende varie soluzioni e precisamente:

  • db Smart Under 27;
  • db Smart New;
  • db Smart Plus;
  • db Private Platinum;
  • Conto di Base.

Tutta questa gamma è offerta da Deutsche Bank che non va confusa con la gamma online Easy che però non prevede un vero e proprio conto corrente bensì una carta conto.

Principali condizioni e caratteristiche dei vari conti db

Il conto Private Platinum è dedicato a coloro che hanno investimenti con Deutsche Bank e per questo presenta condizioni che possono essere anche personalizzate in funzione dell’ammontare del patrimonio investito. Il Conto di Base è invece una risposta alla convenzione tra Mef e Abi del 2012 per offrire un conto con costo zero (o molto contenuto) alle categorie di clientela con maggiori difficoltà economiche. Infine la versione Smart Under 27 anni è dedicata a chi ha almeno 18 anni e non ha superato i 27 anni, con agevolazioni sui costi applicati. Vediamo comunque tutto nel particolare:

db Smart e Under 27

promozione db smart under 27 sito ufficiale deustchebank

Il conto db Smart New è un conto a canone che ‘assorbe’ una parte dei costi di prodotti o servizi collegati al conto corrente stesso ed è pensato soprattutto per chi preferisce usare un conto on line. La versione Under 27 rispetto alla versione normale, per chi ha i requisiti, mantiene il canone gratuito sempre o meglio fino al superamento dei 27 anni, quando diventa un conto Smart New normale.

Per quanto riguarda il costo del canone che si applica dopo i primi 6 mesi gratuiti,questo è pari a 5 euro al mese, che vengono ridotti a 3,50€ se si dispone l’accredito dello stipendio di importo almeno pari a 750 euro. Nel canone sono compresi:

  • Home Banking;
  • App La Mia Banca;
  • Prelievi Atm Deutsche Bank;
  • carta di debito (solo una, quella aggiuntiva costa 15 euro);
  • comunicazioni online;
  • domiciliazione utenze.

I servizi a pagamento sono invece:

  • Prelievi ATM su altre banche: 1,50 € in zona Sepa, e 2,5 € in zona non Sepa
  • operazioni a sportello 2 €;
  • comunicazioni cartacee: 1,25€;
  • bonifici: 0,95€ da internet banking, 2,07 € se da call center, 5 € se da sportello.

Le eventuali giacenze non ottengono nessuna remunerazione.

(Fonte: sito ufficiale db – Data:22/08/2019)

db Smart Plus

db conto smart plus sito ufficiale deutschebank

Si tratta del conto corrente a canone 0 che Deutsche Bank ha pensato per le esigenze delle famiglie, con un uso misto on line e da sportello.Attenzione però, non c’è canone mensile, ma sono previste spese di conteggio interessi e competenze trimestrali di 20€. La sottoscrizione di tale conto Smart Plus comprende:

  • Canone annuo Home Banking;
  • App La Mia Banca;
  • Prelievi su Atm Deutsche Bank gratuiti;
  • carta di debito db Card World Visa(solo la prima);
  • Domiciliazioni utenze;
  • Comunicazioni online.

Non sono compresi invece:

  • Prelievi ATM su altre banche: 1 € in zona Sepa (da tener presente però che i primi 24 sono gratuiti), e 2,5 € in zona non Sepa;
  • operazioni a sportello 1 €;
  • comunicazioni cartacee: 1,25€;
  • bonifici: 0,50 € da internet banking, 2,07 € se da call center, 4 5€ se da sportello.

Inoltre su tutti i conti si può abbinare una delle varie carte disponibili anche su differenti circuiti (Visa, Amex e Mastercard) oltre ad accedere automaticamente al servizio db cash back. Questo grazie ad un accordo con Europ Assistance porta ad una ricarica standard di 3 euro mensili per ogni polizza sottoscritta.

N.B: l’apertura di uno qualsiasi di questi conti, compresi gli Smart, deve passare per un consulente db (è possibile fissare un appuntamento sfruttando i servizi appositi online).

db Private Platinum

E’ il conto corrente che Deutsche Bank rivolge in esclusiva ai suoi clienti Private Banking, che cercano quindi anche uno strumento per gestire al meglio e in forma completa le proprie giacenze e i propri investimenti.

Conto di Base

Un discorso a parte va fatto per il Conto Base pensato per offrire un’operatività essenziale al correntista escludendo ad esempio l’emissione di assegni e l’abbinamento di una carta di credito. Si tratta di un conto con canone basso o assente a seconda della categoria del richiedente.

Conto base standard

Come appena ribadito si tratta di un rapporto adatto a tutti coloro che usano il conto corrente per lo stretto necessario e vogliono spendere il meno possibile. Il canone è di 2 euro e comprende:

  • operazioni illimitate;
  • carta di debito;
  • prelievi su Atm db;
  • comunicazioni online e domiciliazione utenze;
  • bonifici.

Prevedono un costo invece prelievi extra gruppo con una commissione pari a 1 € in zona Sepa e 2,5 € extra Sepa.

Conto base Pensionati e isee

Canone agevolato per chi percepisce meno di 18 mila euro di pensione lorda all’anno oppure per chi ha un Isee inferiore agli 11.600 mila euro. Non c’è alcun canone e l’unico costo può essere il prelievo su Atm extra area Sepa con un costo di 2,5 euro.

Ultimo aggiornamento: 3 settembre, 2019