Apertura conto da InMediolanum al ForYou: opinioni e consigli

Banca Mediolanum già da qualche anno ha progressivamente svestito i panni della banca di investimento, per inserirsi in modo più incisivo anche nel target delle banche commerciali, aprendosi ad una clientela di tipo retail, grazie all’introduzione di servizi e prodotti come il conto deposito Inmediolanum, ma soprattutto grazie agli aggiornamenti continui di prodotti e servizi che possono essere aperti in modo molto comodo, direttamente online, oppure avvalendosi della consulenza di un Family Banker (dopo l’apertura del rapporto in ogni caso si verrà assegnati ad un consulente dedicato).

Conto Mediolanum: le novità del 2018

Il motto di Banca Mediolanum è rimasto sempre lo stesso cioè quello della ‘banca costruita intorno al cliente’. Per raggiungere questo obiettivo l’ultimo passo compiuto è stato quello del programma Mediolanum Foryou, che si riflette sui costi e sui servizi del conto Mediolanum, offrendo un remunerazione con le linee di conto deposito sia libere che vincolate.

Questo ha innanzitutto reso obsoleto un prodotto specificatamente dedicato come lo è stato fino a qualche tempo fa Inmediolanum, che è stato in un certo senso sostituito proprio da Mediolanum ForYou. Vediamone insieme le caratteristiche peculiari:

PrivilegeEliteBlack
Tasso conto libero (sopra i 15 mila euro)0,25%0,50%0,50%
Tasso deposito con vincolon.d0,50%0,50%

(Fonte: sito ufficiale Banca Mediolanum – Data: 2 novembre 2018)

Altre condizioni del conto

Profili conto corrente Mediolanum

Banca Mediolanum ha scelto di offrire un tipo di conto corrente standard, per poi personalizzarne le condizioni e le offerte in base ai profili assegnati, che vanno da quello Basic fino al Black. L’assegnazione del profilo dipende dal patrimonio portato in Banca Mediolanum e, per quelli superiori, anche da quello investito. Ecco alcune delle caratteristiche dei diversi profili:

  • Profilo Basic: Patrimonio complessivo inferiore a 15 mila euro.
  • Profilo Smart: Patrimonio (in risparmio gestito) inferiore a 30 mila euro
  • Profilo Smart+: Patrimonio complessivo inferiore 2 milioni di euro, con un risparmio gestito superiore a 30 mila euro. In più deve essere rispettata almeno una delle condizioni:
    • intestatario di mutuo o di un prestito;
    • polizza protezione;
    • pac o fondo pensione (di almeno 1800 euro all’anno)
  • Profilo Privilege: Patrimonio (in risparmio gestito) complessivo compreso tra 100 mila euro e 500 mila euro.
  • Profilo Elite: Patrimonio (in risparmio gestito) complessivo almeno pari a 500 mila euro.
  • Profilo Back: Patrimonio complessivo almeno pari a 2 milioni di euro.

Al conto è possibile collegare gratuitamente una carta di debito senza canone, indipendentemente dal profilo. E’ possibile richiedere anche una carta di credito Advanced, che è gratuita solo per il primo anno. Dal secondo anno in poi la gratuità è confermata solo nei due profili top, ovvero Elite e Black. A regime il costo è pari a 40 euro. E’ anche possibile scegliere la versione Gold che ha un canone di 80 euro annuale, anch’esso gratuito per il primo anno (zero per sempre anche in questo caso solo per profili Elite e Black).

Nel tempo ci possono essere quindi passaggi da un profilo ad un altro, il che avviene in modo automatico, in funzione delle rilevazioni effettuate dalla banca milanese. Ricordiamo infine che nella versione Young sono previsti i seguenti vantaggi:

  • canone mensile gratuito;
  • zero canone per la Mediolanum Prepaid e la Mediolanum Card.

(Fonte: sito ufficiale Banca Mediolanum – Data: 2 novembre 2018)

Ultimo aggiornamento: 6 novembre, 2018