Assicurazione barca: quando è obbligatoria?

Sono ormai molte le assicurazioni che offrono le rc per i natanti. Ma come scegliere l’Assicurazione barca? Quali sono gli aspetti da valutare e quali le coperture aggiuntive da prediligere?

Poter richiedere un preventivo online è possibile anche nel caso dell’assicurazione barca, ricordando che per la tipologia “a vela” la componente Rc diventa obbligatoria per legge nel caso in cui sia montato sul natante qualsiasi tipo di motore e indipendentemente dalla potenza.


Se si ha una barca a vela che non monta alcun motore, ma è stata acquistata in leasing, di fatto diventa obbligatoria la tipologia definita generalmente come Corpi Yacht (vedi anche Clausole Assicurative).

Tipologie delle polizze per le imbarcazioni

Come già accennato, se si tratta di una barca che monta un motore, ci si deve assicurare con la classica polizza rc per i danni causati a persone o cose entro i massimali previsti dal contratto. Si possono scegliere anche altri tipi di copertura assicurativa che vadano a tutelare se stessi come persona (con la copertura infortuni) e come proprietario di un bene (con la incendio, furto, affondamento, ecc).

Quando si scelgono le coperture facoltative, che normalmente rientrano nella Corpi Yacht, è bene accertarsi che siano sempre comprese le spese di recupero del natante o del relitto. Ci sono alcune clausole a cui bisogna dare un certo rilievo, che sono:

  • assicurazione anche in fase di varo e alaggio;
  • le coperture specifiche che assicurano nelle gare (ad esempio di gare di barca a vela).

Costo dei premi della polizza

Il costo per la parte obbligatoria Rc è principalmente legato alla potenza (espressa in Kw) del motore di cui è dotata la propria imbarcazione. Invece la componente facoltativa delle Corpi Yacht aggancia il costo a vari altri fattori, che sono:

  • il valore della barca con delle ulteriori variazioni se si sceglie la formula della stima accettata (in base ai listini) o quella reale (con perizia del natante);
  • le acque in cui si può navigare (ad esempio solo Mediterraneo, acque dolci, ecc). Più aumentano le acque navigabili e maggiore è il premio che si va a sostenere;
  • aggiunta di opzioni quali: perdita parziale o totale del natante, assicurazione nel caso di avaria, incendio, affondamento, ecc.

Esempi di assicurazioni

  • Generali assicurazioni permette di fare un pre-preventivo online, finalizzato all’appuntamento, dove avviene la definizione del premio più adatto, sfruttando una discreta personalizzazione delle condizioni;
  • Allianz parte dal preventivo online (vedi anche Condizioni conto corrente Allianz), e propone assicurazioni con carattere modulare, quindi sufficientemente personalizzabili, ed ampia scelta per la tipologia di imbarcazioni da assicurare (dalla moto d’acqua, al canotto, classica barca a vela, ecc);
  • UnipolSai Nautica, prevede 15 garanzie aggiuntive, e la possibilità di pagare il premio della polizza a rate senza l’applicazione di interessi.