Bancomat Fineco: la comodità e sicurezza del gruppo Unicredit

Altri prodotti Fineco

Conto online Fineco
Consizioni trading Fineco
Carta di debito Fineco
Carta di credito Fineco

Con banca Fineco la scelta sulle carte di debito è ridotta sostanzialmente ad un paio di soluzioni. Un aspetto che non necessariamente deve vestirsi con connotazioni negative, dal momento che, al di là dell’ essenzialità della proposta, rimane comunque viva la possibilità di poter abbinare al proprio bancomat Fineco (la soluzione di carta di debito pura) ed alla carta Multifunzione Classic o Black Style (carta di credito più bancomat) un altro metodo di pagamento che riesca a compensare ad eventuali lacune presentate dal primo, il tutto senza andare incontro a dei costi elevati.


Condizioni economiche del bancomat Fineco

Per la prima carta non è previsto un canone di gestione annua, applicato invece a partire dalle carte aggiuntive. Anche l’emissione della carta bancomat non ha alcun costo, ma è previsto un costo di “recupero spese postali” per l’invio a domicilio della carta e del pin. Per il cambio di quest’ultimo è prevista una commissione di 0,95 euro, mentre per la sostituzione del bancomat, Fineco applica un costo una tantum di 7,95 euro (indipendentemente dalle ragioni della sostituzione, se smagnetizzato, rubato, smarrito, ecc).

Per i prelievi non ci sono costi sugli Atm del gruppo Unicredit, dove è possibile effettuare anche i versamenti, mentre sugli Atm extra gruppo (il che riguarda sia quelli di banche in Italia o in Europa) il costo è di 1,95 euro. Il bancomat Fineco è funzionante sul circuito bancomat, pagobancomat e VPay, per cui è possibile effettuare pagamenti e prelievi all’estero ma solo all’interno del territorio Europeo.

Per sopperire a questa mancanza che non permette di utilizzare il bancomat Fineco al di fuori dell’Europa, si può richiedere la carta ricaricabile Fineco che funziona sul circuito Mastercard (con un costo inferiore ai 10 euro l’anno e ricariche gratis).

Massimali bancomat Fineco clienti Aspex e non

Il bancomat Fineco prevede come massimali di base: prelievi fino a un massimo di 500 euro giornalieri e 1500 euro mensili. Per i clienti Aspex il massimale giornaliero sale a 1250 (dei quali massimo 500 al giorno su banche extra gruppo Unicredit), mentre al mese sono consentiti prelievi fino a 6500 euro (1500 su banche extra gruppo unicredit). L’aspetto meno valido è quello dell’impiego del bancomat per effettuare acquisti, in quanto il massimale giornaliero (e mensile) è fissato a 750 euro (lo stesso massimale, anche per i prelievi, in caso di uso sul circuito Vpay).

Condizioni e caratteristiche della carta Multifunzione black style o Multifunzione Classic di Fineco

In entrambi i casi si tratta di una comoda carta che in una sola tessera, dotata di banda magnetica e microchip, racchiude sia il servizio bancomat che di carta di credito. Le principali differenze riguardano soprattutto la funzione optional revolving della Multifunzione Black Style. Le condizioni della funzione bancomat richiamano quanto già detto per il bancomat Fineco, mentre per la funzione di credito il plafond è di 1600 euro, mentre il costo del canone annuo va da zero a 19 euro.

Approfondimenti: conto corrente online Fineco.

Ultimo aggiornamento: 29 luglio, 2016