Fineco Credit Card: conviene? Panoramica su costi e condizioni

finecoCardDebit2

Come ottenere una carta di credito Fineco? La richiesta va fatta contestualmente all’apertura del conto corrente con la banca oppure successivamente (possibilità prevista sia ‘via web’ che tramite promotore finanziario).

Come requisiti di base ci sono:

  • titolarità di un conto Fineco;
  • maggiore età;
  • per la versione Card Credit (sia mono che multifunzione) una giacenza di almeno 3000 euro sul conto corrente. Invece per la Carta Gold World la giacenza minima è uguale o maggiore di 2.500 euro.

Si è inoltre chiamati a fare due scelte:

  • tra la versione Multifunzione (con funzione PagoBANCOMAT inclusa) e quella Monofunzione;
  • tra il circuito Visa e quello MasterCard.

In alternativa, o aggiunta, si può infine scegliere anche la versione revolving con Carta Extra che mette a disposizione 2 mila euro per effettuare i pagamenti in modalità rateale (vedi anche Come si utilizzano le carte di credito: 10 consigli utili ).

A prescindere dalla scelta effettuata, ci troviamo di fronte a carte dotate sia di tecnologia chip&pin che contactless. Grazie alla tecnologia NFC la carta (a eccezione della versione Link) può essere dematerializzata sul proprio device mobile.

Per i pagamenti digitali al momento risulta compatibile con Apple Pay, Google Pay, Fitbit Pay e Garmin Pay.

(Fonte: sito ufficiale Fineco – Data: 6 luglio 2022)

qrcode di esempio su app fineco

Costi e condizioni

BancaFineco
Nome CartaFineco Credit Card
Canone annuo19,95€
Anticipo contante2%
Plafond1600 euro (aumentabile fino a 2600€)

(Fonte: sito ufficiale Fineco – Data: 6 luglio 2022)

Costi della Fineco Card Multifunzione e Monofunzione

Il canone annuo è di 19,95 euro (è dal 2017 che questa carta è diventata a pagamento). Può essere usata a saldo o come carta revolving, con un plafond di 1600 euro (estendibile fino a 2600 dopo autorizzazione).

esempio carta multifunzione

Il tan nominale è di 9,95% e il Taeg massimo 20,80%. In caso di carta bloccata non sono previste spese di sostituzione. I clienti Apex hanno delle agevolazioni specifiche, e la differenza tra la versione Monofunzione e quella Multifunzione sta solo nel fatto che la prima non è dotata anche di funzione di bancomat. Il tasso di cambio è del 2%, mentre in caso di prelievo da Atm (non tramite la funzione Bancomat) si paga una commissione fissa di 2,90 euro. In entrambi i casi il massimale giornaliero è di 500 euro.

Altri prodotti Fineco

Conto corrente e deposito Fineco
Conto trading Fineco
Bancomat Fineco
Carta di credito Fineco

La versione Gold per un plafond ancora più ricco

esermpio carta gold

Chi volesse una card capace di mettersi in mostra, con i vantaggi delle gold ed un plafond più consistente, ha ‘a disposizione’ la versione Oro che impone però qualche limite in più e cioè:

  • bisogna essere correntisti Fineco da almeno 6 mesi;
  • essere già titolari di una carta di credito;
  • aver raggiunto la soglia dei 26 anni;
  • avere una giacenza di conto di almeno 5000 euro.

Il plafond messo a disposizione in modo automatico è di 5 mila euro. Il canone si alza a 69,95 euro, ma con una spesa annuale di 15 mila euro il costo annuo viene ridotto a 19,95 euro. Anche in questo caso la scelta può essere Mono o Multifunzione.

(Fonte: sito ufficiale Fineco – Data: 6 luglio 2022)

La carta Extra: per chi vuole solo la funzione revolving

La carta di credito Fineco denominata Extra è una carta revolving pura (non ha quindi l’alternativa a saldo come le soluzioni precedenti ma è solo a rate). Il plafond è di 2.000 euro al mese e l’importo delle rate è di 95 euro al mese come partenza, ma si può modificare dall’area personale scegliendo la rata di 140 euro o 190 euro. L’addebito viene fatto il 10 del mese successivo, ma prima degli ultimi 3 giorni lavorativi del mese anziché pagare le rate si può chiedere l’estinzione completa del debito.

(Fonte: sito ufficiale Fineco – Data: 6 luglio 2022)

La carta Link: per chi ha già una carta di credito

Questa carta di credito è associata alla carta principale e può essere richiesta dai maggiorenni residenti in Italia. Tuttavia il limite di spesa (plafond) della carta Link viene fatto rientrare in quello della carta alla quale è associata e le spese effettuate saranno riportate nello stesso estratto conto, ma in modo separato. Il canone della carta Link dipende dalla carta a cui è collegata: 19,95 euro per la versione Credit e 30 euro per la versione Fineco Gold World.

N.B. L’attivazione della versione Fineco Credit e World Gold avviene direttamente in banca, mentre la Link e la Extra si devono attivare una volta ricevute.

(Fonte: sito ufficiale Fineco – Data: 6 luglio 2022)

Tempi

Per quanto riguarda le tempistiche non è possibile indicare un termine in particolare. Ricordiamo infatti che la concessione di una carta di credito è legata ad una verifica del merito creditizio del richiedente per cui può essere anche rifiutata. Sul sito ufficiale viene solo evidenziata la tempistica per l’invio della carta sostitutiva di quella in scadenza e cioè nelle prime due settimane del mese di scadenza.

Conclusioni

Le peculiarità delle varie card proposte da Fineco permettono di centrare lo scopo di garantire a ciascun cliente la carta di credito più adatta alle proprie esigenze. Senza tra l’altro, trascurare il fatto che il servizio di assistenza di Fineco, a prescindere dalle opinioni personali, si conferma di anno in anno tra i più premiati per qualità e capacità. .

A riguardo ricordiamo che il numero verde Fineco è lo 800.92.92.92 ed è contattabile dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 20 (il sabato fino alle 13).

Per bloccare la carta è invece necessario chiamare l’800.52.52.52 che è attivo sempre. Ma attenzione, tale numero è utilizzabile solo da fisso e in Italia, mentre da smartphone e dall’estero è necessario chiamare il + 39 02 2899.2899. Sul sito ufficiale non si evincono invece informazioni per sbloccare una carta bloccata.

Ultimo aggiornamento: 13 luglio, 2022