Conto Corrente YouBanking con canone a zero spese

Le promesse di Youbanking, ovvero il conto corrente senza canone offerto dal Gruppo Banco Popolare e dedicato ad una clientela attenta ai costi e disponibile ad utilizzare il web, sono rispettate?

Che cosa offre di diverso rispetto agli altri conti correnti on line, come ad esempio il Conto Corrente Arancio, Hello Money di Hello!Bank o i conti di CheBanca? Scopriamo insieme le risposte a queste domande.

Condizioni specifiche che fanno la differenza?

Questo conto corrente può essere gestito via web, ma anche in filiale. Infatti i canali a disposizione sono:

  • Internet
  • Smartphone
  • Telefono
  • Call Center dedicato
  • Filiale

Detto questo anche il Conto Corrente Arancio o i conti di CheBanca, ad esempio, permettono di effettuare le operazioni in filiale. Tuttavia c’è una gran bella differenza, che è legata proprio ai costi.

Se infatti consideriamo un conto online a costo zero, come quello di Ing Direct, non possiamo non notare che le operazioni in filiale hanno un costo elevato: 5 euro ad operazione. Con il Conto Digital di CheBanca senza assistenza in filiale notiamo come la gestione online è completamente gratis mentre per ciascuna operazione in filiale bisogna pagare 3 euro. In alternativa è possibile scegliere il compromesso di pagare un canone mensile di 2 euro che dà pieno accesso gratuito anche da sportello bancario.

Con Youbanking la gratuità è invece totale e si estende anche all’operatività del conto titoli collegato al conto corrente stesso. Quindi le differenze, per chi vuole spendere davvero poco per gestire i propri soldi e i propri risparmi, possono essere davvero notevoli scegliendo il conto a costo zero di Bpm.

Riepilogo condizioni

BancaBanco Popolare
Nome ContoConto Corrente YouBanking
Canone annuoGratis
Tasso creditore0,00%
Numero verde800 024 024

Data rilevazione: 19/04/2018 – Fonte: sito YouBanking

Youbanking conto corrente prevede una serie di servizi gratuiti ed in più il canone è zero! Ad esempio, tra i costi e commissioni senza spese ai quali gli utenti fanno maggiormente attenzione troviamo:

  • Prelievi bancomat gratis in Italia
  • Prelievi su Atm nel mondo gratis
  • Carta di debito nazionale o internazionale gratis
  • Carta di credito senza canone
  • Operazioni illimitate
  • Nessuna spesa di liquidazione trimestrale
  • Libretto degli assegni gratis
  • Dossier titoli gratis
  • Domiciliazione utenze
  • Bonifici gratis via web (1€ se effettuati in filiale)
  • Comunicazioni gratis online (da filiale 1 euro)

Data rilevazione: 19/04/2018 – Fonte: sito YouBanking

Carte di pagamento

Come appena evidenziato la carta di debito non presenta canone e può essere scelta a livello grafico all’interno della galleria di immagini disponibili sul web. Questa soluzione la rende parzialmente personalizzabile.

Al conto corrente Youbanking può essere associata anche la carta ricaricabile YouCard, che può essere richiesta in filiale in pronta consegna e che prevede prelievi gratis in tutto il mondo. In più è dotata dei servizi geo control, parental control e Web Safe che permettono di definire i limiti di spesa e di utilizzo così da renderla ancora più sicura. Data rilevazione: 19/04/2018 – Fonte: sito YouBanking

Massima sicurezza

Altri prodotti Youbanking

Conto online YouBanking
Conto aziendale Youbanking
KDue White
Deposito vincolato Youbanking
Carta di credito Youbanking

Per garantire la protezione contro le frodi il conto corrente Youbanking dispone di una card di sicurezza che genera una password usa e getta ogni 30 secondi!
Basta fare una leggera pressione con il dito ed il gioco è fatto.

Come si apre?

Per iniziare il percorso di apertura del conto corrente Youbanking è sufficiente collegarsi al sito ufficiale della banca.

Una volta cliccato sul pulsante di apertura si entra nella prima pagina di compilazione che servirà per individuare la filiale più vicina alla propria casa, lavoro o in generale ai propri interessi. Questa scelta è obbligatoria anche se si vorrà usare Youbanking come un conto corrente esclusivamente on line.

Ciò non significa che si dovranno effettuare delle operazioni in filiale. Attraverso questo passaggio si crea la possibilità di poter chiedere informazioni, confrontare le proprie opinioni o fare qualsiasi altra operazione (anche con l’aiuto di un consulente), con il vantaggio di non dover sostenere dei costi extra. L’indicazione della filiale è comunque obbligatoria per l’apertura del dossier titoli.

Si dovranno compilare gli spazi relativi a:

  • approvazione privacy;
  • dati personali (compresi quelli di recapito e-mail, telefonico, indirizzo per l’eventuale corrispondenza);
  • documenti personali e codice fiscale.

Il percorso è completamente guidato e le informazioni obbligatorie sono indicate dal sistema in modo evidente.

Apertura conto Titoli

Il presupposto fondamentale per l’apertura del conto o dossier titoli è logicamente quello di aver intestato un conto Youbanking (monointestato o intestato anche con un’altra persona). Come già detto all’inizio il conto titoli è senza canone o diritti di custodia e necessita una visita in filiale per firmare l’apposito contratto.

Conto Deposito

L’apertura del conto deposito invece non necessita dell’apertura del conto corrente Youbanking, anzi per aver accesso ad alcune promozioni bisognerà proprio essere nuovi clienti. Anche in questo caso l’apertura avviene online e termina con la stampa e l’invio dei documenti. E’ possibile consegnare i moduli stampati in filiale ed in questo modo non è necessario il bonifico on line di riconoscimento. Tra gli aspetti particolari troviamo la liquidazione degli interessi in via anticipata, mentre per i vincoli la scelta può essere a:

  • 9 mesi;
  • 12 mesi;
  • 18 mesi.

Per i vincoli l’importo minimo è di 5 mila euro.

La gestione dei conti da App

Per poter gestire sia a livello informativo che operativo i propri conti (compresa la parte dei risparmi) si può scaricare gratis dal proprio store, l’app YouApp

L’app è compatibile con i sistemi operativi:

  • Android da 4.0;
  • iOs da 8.0.

Ultimo aggiornamento: 20 aprile, 2018