Conto Corrente Arancio di Ing Direct: recensione e reali vantaggi



Conto corrente bancario a zero spese offerto da Ing Direct a tutti i clienti che prediligono la comodità della gestione online o telefonica, e allo stesso tempo hanno la necessità di operare con tutti i classici servizi bancari.

Conto Corrente Arancio, infatti, consente ai titolari di utilizzare tutti i servizi bancari come: bonifici, assegni, pagamento tasse, bollette, ricariche telefoniche, ecc.

Sicurezza garantita: grazie all’utilizzo della carta dei codici operativi e agli elevati sistemi di sicurezza adottati da Ing Direct

Costi e condizioni

Banca Ing Direct
Nome Conto Conto Corrente Arancio
Canone annuo Gratis
Tasso creditore 0%; fino al 2,40% con Conto Arancio

Perché aprire il conto corrente Arancio online?

Altri costi

Questo conto non prevede l’applicazione dell’imposta di bollo di 34,20 euro, anche su conti con saldo superiore ai 5.000 euro.

Nessuna spesa
Conto corrente arancio è veramente a costo zero: tutte le principali operazioni bancarie sono gratuite, il canone annuo è gratis, e non paghi neanche l’imposta di bollo!

Carta Bancomat V Pay gratis
E’ la nuova carta bancomat internazionale con tecnologia “Chip&PIN” che offre la massima sicurezza contro le frodi e che ti consente di prelevare gratis in tutti gli sportelli d’Europa.
La carta è gratuita per sempre e prevede la possibilità di modificare online il limite dei prelievi giornalieri e mensili!

Carta di credito Visa Oro
Puoi richiedere in qualsiasi momento questa carta di credito Visa, accettata in tutto il mondo, sicura grazie alla protezione antifrode, e veramente economca!

  • Nessun canone annuo per sempre
  • Nessuna commissione per il rifornimento di carburante
  • Sms alert gratuito

Inoltre anche tutti gli altri costi sono zero: spedizione, rinnovo, riemissione carta, blocco carta, estratto conto online, imposta di bollo…

Dunque, aprire questo conto corrente non costa veramente nulla e ti consente di avere numerosi vantaggi esclusivi!

Ultimo aggiornamento: 31 marzo, 2014