Condizioni e vantaggi del conto corrente online di Banca Popolare di Milano

Banca Popolare di Milano si conferma una delle banche più dinamiche sul piano dell’ammodernamento dell’offerta di propri prodotti, con un’attenzione particolare rivolta ai conti correnti (ricordiamo infatti che Conto Be1 non è più attivabile).

Il filo conduttore nelle sue scelte è dato dalle categorie di maggior interesse, che si confermano soprattutto i giovani (strada intrapresa con successo dal conto Be 1, e poi ereditata nel nome ma non solo dalla carta conto Be1 card cless, che è una carta conto dotata di tecnologia contactless). Ciò non toglie che è possibile trovare la soluzione migliore anche nel caso in cui si stia cercando un conto corrente con canone e costi fissi, oppure uno più orientato a chi ha una bassa operatività come i conti correnti “a consumo”.

I conti di Bpm per i giovani ma non solo

Nella sezione del “risparmio” non mancano mai prodotti tipicamente pensati per i giovani o i giovanissimi (conto Young ne è uno degli esempi più longevi). Come carta prepagata si può scegliere anche la cart@ Jeans, o la ricaricabile Young, ma ciò che differenzia i conti correnti per giovani rispetto a quelli rivolti a tutti sono i costi. Negli ultimi tempi è stata percorsa anche la via di conti corrente completi, preferibilmente a canone, che per gli under 27 viene completamente azzerato, facilmente gestibili anche tramite l’uso di app banking specifiche. Un esempio si ha con New welcome.

Conti correnti Bpm per stranieri e a consumo

Per coloro che preferiscono pagare i servizi ci sono proposte ad hoc, come ad esempio il Conto Millenium. In più è previsto anche un conto corrente per i soggetti non residenti, dedicato agli stranieri che sono in Italia con regolare permesso di soggiorno, per studio o per lavoro, e con una assistenza dedicata.

Conto Be1 Bpm

(Non più attivabile)

Conto Be 1 era il conto di Banca Popolare di Milano creato su misura in relazione alle esigenze dei giovani lavoratori e studenti.

Il prodotto infatti veniva pubblicizzato dalla banca come “conto economico”: abbiamo deciso quindi di analizzare minuziosamente tutti i costi previsti per scoprire la reale convenienza o meno di Be 1.

Vantaggi

I principali vantaggi sono:

  • Canone gratuito per gli under 27;
  • Possibilità di richiedere una carta di credito internazionale e Cartimpronta Classic;
  • Possibilità di accredito dello stipendio;
  • Domiciliazione delle utenze;
  • Servizi di home banking e phone banking;
  • Possibilità di aumentare le remunerazione delle cifre depositate.

Riepilogo condizioni

BancaBanca popolare di Milano
Nome ContoConto Be 1
Canone annuo0,00 euro per gli under 27
Tasso creditore0,00%

Condizioni economiche e costi

Se il correntista ha un’età compresa tra i 18 ed i 26 anni il canone mensile è gratuito, mentre coloro che superano questa soglia dovranno sostenere un costo mensile pari a 2 euro, cifra che comunque si attesta tra le più interessanti sul mercato: ricordiamo infatti che il prodotto in questione è un conto corrente e non una carta conto!

Visto la fascia d’età a cui il conto è rivolto, la banca offre gratuitamente i servizi di home banking e phone banking.

Non sono previste spese neanche per ciò che concerne l’apertura e l’eventuale chiusura del conto.

È possibile richiedere gratuitamente una carta di debito internazionale (circuito Bancomat, Pagobancomat, Fast Pay, Cirrus e Maestro). Mentre la carta di credito Cartimpronta Classic prevede una quota associativa pari a 13,00 euro.

L’invio dell’estratto conto è gratuito se online, mentre prevede un costo pari a 1,35 euro se cartaceo.

Molto interessante è analizzare le commissioni riguardanti l’utilizzo dei mezzi di pagamento connessi al conto in questione: sarà possibile prelevare gratuitamente presso gli sportelli automatici della banca ed inoltre, il correntista avrà a disposizione 12 prelievi gratuiti annui presso ATM di altre banche!

La banca inoltre garantisce al correntista la possibilità di investire i propri risparmi mediante due soluzioni:

  • Be 1 money: ovvero il piano di accumulo fondi;
  • Be 1 future: il fondo pensione.

Conclusione

In definitiva dall’analisi effettuata possiamo considerare i conti Bpm (anche se il conto Be 1 non è più attivabile) una valida alternativa a conti più blasonati come Conto Arancio, Che Banca e YouBanking.

Certamente interessanti sono le possibilità di investimento offerte dalla Banca Popolare di Milano, anche se sul mercato è possibile individuare soluzioni più remunerative, come ad esempio quelle proposte da WeBank.


Ultimo aggiornamento: 6 giugno, 2019