Carta Aura: a saldo e revolving, conviene?

La presenza della carta Aura tra le carte di credito offerte da Findomestic, è una costante che appartiene a una lunga tradizione, tanto per la versione Classica che per quella Gold. Nel corso del tempo questa card si è però arricchita con nuovi servizi e soprattutto è stata dotata di una scelta più ampia per quanto riguarda la gestione, che può avvenire sia da home banking, che da app, oppure ovviamente tramite operatore (anche tramite telefono).

carta aura findomestic

Come funziona?

La carta Aura è una carta di credito con opzione revolving, quindi permette di fare acquisti con rimborso a saldo, in modalità rateale classica, o in alternativa tramite la scelta di un piano rateale prefissato con una durata che può essere di 3, 6, 9 oppure 12 mesi (bisogna partire da un importo minimo di 100 euro come unico limite).

Per gestire queste varie opzioni, o per controllare la lista movimenti, fare ricariche, ecc, si può accedere all’area personale (logicamente dopo aver fatto il login) da app oppure da Pc.

Sempre autonomamente online si può per esempio attivare la carta dopo che è stata ricevuta, chiedere l’anticipo contanti che prevede una riserva di denaro che viene accreditata con bonifico in 5 giorni lavorativi sul conto corrente dove la carta è appoggiata, modificare la rata da restituire, ecc.

Come carta di credito è stata dotata di un plafond ‘unico’ che contempla quindi sia le spese a saldo che quelle rateali. In generale per il rimborso delle rate mensili si possono utilizzare bollettini postali, ma la modalità più comoda rimane la rid bancaria.

Condizioni economiche

Non si applica alcuna quota annuale e nel caso di rimborso normale a saldo non ci sono altri costi da valutare tranne che la spesa di tenuta conto che prevede un contributo di 1,03 euro al mese. Questi sono invece pari a 3,99 euro nei mesi in cui si ha la rateizzazione ‘attiva’. Come altre voci di costo comuni a qualsiasi uso della card, vanno invece considerati:

  • importo per richiesta di Bonifico/Assegno: 4,62 € (se avviene online è però gratis);
  • importo per prelievo ATM: 4,62 €;
  • imposta di bollo su ogni estratto conto di € 2,00.

Nel caso del solo uso come carta revolving si deve considerare anche l’applicazione degli interessi (TAN e TAEG) che è leggermente differente a seconda del tipo di canale usato per il pagamento delle rate.

Inoltre nella versione Gold si ha già il pacchetto assicurativo compreso, invece nel caso della versione classica si può aggiungere in modo facoltativo con un costo pari al 4,90% dell’ammontare della rata mensile. Il plafond massimo è fissato a 3000 euro.

(Fonte: sito ufficiale findomestic – Data: 15 novembre 2019)

Come esercitare le opzioni a saldo o revolving?

La decisione di come fare il rimborso deve avvenire al momento dell’utilizzo del credito ad eccezione dell’opzione a rate in 3, 6, 9 o 12 mesi. Infatti in questo caso si hanno 3 giorni di tempo dall’acquisto per decidere se utilizzare l’opzione revolving oppure no. A livello formale ci si deve ricordare di scegliere:

  • l’opzione “Scelta Credito” se si vuole procedere al rimborso revolving classico. Se l’acquisto è fatto online si dovrà inserire il codice CVC2/CVV2 presente sul retro della card;
  • l’opzione “Fine Mese” se si vuole pagare a saldo. Nel caso di acquisto online si dovrà inserire il codice CVC2/CVV2 associato proprio a questa opzione;
  • la sezione “La tua prossima rata” per selezionare l’opzione revolving da esercitare in 3 giorni.

Come già accennato le tre alternative possono essere scelte tramite l’app Findomestic o ancora andando sul sito ufficiale Findomestic ed entrando in Area Clienti e poi nella sezione Carte di Credito. Per quanto riguarda la richiesta di anticipo contanti con bonifico sul conto associato, bisogna usare come canali:

  • quello online andando sempre in Area Clienti sul sito o da APP e quindi entrando nella sezione Carte di Credito;
  • quello con operatore chiamando il numero verde 800 866 116.

caratteristiche carta aura findomestic

I pacchetti assicurativi

Come già accennato la versione Classic permette di aggiungere l’assicurazione a protezione del credito pagando l’apposita commissione, ma anche in questo caso non si può ottenere la stessa copertura assicurativa applicata sulla versione della carta Aura Gold. Questa è infatti molto più completa e prevede alcuni servizi esclusivi che rientrano nell’assistenza assicurativa con denominazione Aura Defence che comprende:

  • Acquisti sicuri: se gli oggetti acquistati sono sottratti o danneggiati entro 30 giorni si può ottenere un rimborso per importi che vanno da 75 euro fino a 1.000 euro;
  • Prelievi sicuri: dal prelievo, fino a 500 euro, si hanno 8 ore di protezione in caso di scippo o rapina (sia in Italia che all’estero);
  • Tuoi documenti protetti: se con la Carta Aura Gold vengono rubati o smarriti anche i documenti d’identità si ha un rimborso fino ad un massimo di 150 euro;
  • Emergency Cash Advance: tramite una telefonata, se la carta non funziona o è smarrita si può chiedere la liquidità di cui si ha bisogno (sia in Italia che all’estero);
  • Emergency Card Replacement: la carta sostitutiva in caso di smarrimento o furto arriva in 48 ore.

logo aura

“Aura GOLD Defence” è un’assicurazione emessa da Cardif Assurances Risques Divers e distribuito da Findomestic (Polizza Collettiva n. 5231/02 – Foglio Informativo).

(Fonte: sito ufficiale findomestic – Data: 15 novembre 2019)