Carta Libra Mastercard o Visa – La revolving a canone zero

Libra non è solo una carta di credito offerta da Ubi Banca, ma è una vera e propria categoria di card che, tanto per il settore business (da quelle individuali a quelle per imprese e corporate) che per quello privato, mira a semplificare la gestione dei propri pagamenti.

In tutti i casi si hanno delle certezze, a partire dal circuito sul quale funzionano i pagamenti sia Visa che Mastercard e la possibilità di poter utilizzare la funzione revolving (che per le sole versioni Extra è esclusiva) e i plafond generosi che ben si adattano al profilo delle varie categorie di clienti.
Vediamo le caratteristiche principali e le condizioni per ciascuna tipologia, in modo più approfondito rispetto a quanto si possa constatare sul sito stesso.


Caratteristiche e costi della Libra per privati e famiglie

Libra Classic: questa carta di credito (disponibile sia nella versione basic che plus) è una credit card ad opzione, quindi di mese in mese si può decidere se rimborsare e in che misura, a saldo oppure con modalità revolving. Il plafond è compreso tra un minimo di 1600 euro a un massimo di 5000 euro mensili.

Se si usa per l’anticipo contanti l’importo massimo prelevabile giornalmente è di 300 euro. Tra le commissioni troviamo quella per il cambio valuta dell’1,75% e il contributo di un euro per i saldi in cartaceo (gratis online). La versione basic costa 30 euro l’anno, la Plus (che ha servizi assicurativi avanzati) invece costa 45 euro. L’interesse sulla funzione revolving, che è facoltativa, è 11% più euribor a 6 mesi.

Tabella riassuntiva dei costi di gestione annua:

Tipo di carta Libra Classic
Basic
Plus
Canone carta principale
30€
45€
Canone carta aggiuntiva
25,32€
25,32€
Canone offerta famiglia
24€ (2 libra basic, una libramat e una prepagata like)
N.d.
Programma Rebate (Spesa annua)
No
No

Libra Extra: come accennato in questo caso si ha solo una carta con funzione revolving. Come plafond e massimale per anticipo contante si rimanda alle condizioni della versione Classic, ma a differenza di questa è previsto il programma ‘rebate’che permette di azzerare il canone (vedi anche Costo annuale carta di credito) pari a 9 euro per la versione basic tanto per la principale che aggiuntiva, e 25 euro per quella plus (per la sola card principale). Stesso tasso con l’11% maggiorato dall’euribor a 6 mesi

Tipo di carta Libra Extra
Basic
Plus
Canone carta principale
9€
25€
Canone carta aggiuntiva
9€
9€
Canone offerta famiglia
N.d.
N.d.
Programma Rebate (Spesa annua)
1600€
1600€

Libra Gold e Gold Superior: la versione ‘superior’ può essere richiesta sia dalla clientela retail che da quella del private banking (in questo caso ha condizioni esclusive dedicate). In entrambi i casi si ha una carta di credito ad “opzione revolving”. La versione Libra Gold aumenta il plafond fino a 10 mila euro, raddoppiando anche la somma che può essere richiesta al giorno come anticipo contante (ovvero passa da 300 euro a 600 euro).

Quella Superior sale fino a 100 mila euro (mantenendo a 600 il prelievo giornaliero come anticipo contante). Anche in questo caso troviamo il programma rebate che permette di azzerare il canone, ma la soglia sale a 9000 euro annui di spesa per la Libra Gold Classica e a 15000 per quella Superior. Come costo di gestione annua abbiamo 70 euro per la carta principale, e 25,82 per quella aggiuntiva per la semplice Gold, mentre la Superior parte da 85 euro per la carta principale.
Tabella riassuntiva canone annuo:

Tipo di carta Libra Gold
Classica
Superior
Canone carta principale
70€
85€ versione retail 99€ versione private
Canone carta aggiuntiva
25.82€
25.82€
Canone offerta famiglia
N.d.
N.d.
Programma Rebate (Spesa annua)
9000€
1500€

Può stupire il fatto che le versioni Gold mantengano pressoché le stesse condizioni della Libra Classic (come costi e interessi), a cui si aggiungono però i servizi collegati all’uso, con accordi particolari, partner specifici, ecc.

Condizioni della linea Libra per le imprese, corporate e liberi professionisti

A coloro che usano la carta di credito per l’attività, Ubi Banca propone la Carta Libra Business (sia individuale che aziendale), e quella Corporate (individuale e aziendale) anche in versione Gold. Le principali differenze si hanno per il canone annuale, il plafond concesso, ed ovviamente i servizi che assumono maggiore specificità.

Tabella riassuntiva di confronto

Tipo di Carta Libra
Business
Corporate
Corporate Gold
Canone carta principale
51,65€
61,97€
103,29€
Plafond
Max 15.500€
Max 2,5 ml versione aziendale (fino a 25.900 per singolo dipendente)
Fino a 25.900€ individuale
Fino 2,5 ml aziendale
Fino 100.000€ individuale
Fino a 2,5 ml aziendale
Anticipo contante al giorno
300€
300€
600€

I costi variabili sono: 4% anticipo contante, 1,75% per le operazioni non in euro e 1 euro per le comunicazioni in cartaceo. C’è da sottolineare che per le aziende non è prevista la funzione revolving.

Ultimo aggiornamento: 11 ottobre, 2016