Libretto di deposito a risparmio Ubi Banca: costi e rendimento Clubino

Clubino è l’iniziativa promossa dal gruppo Ubi banca presso tutte le filiali, per i bambini di età compresa tra 0 e 12 anni, un libretto di risparmio senza spese di apertura, chiusura o gestione con un tasso premiale per far crescere i risparmi. L’iscrizione al club prevede anche molti premi in caso di giacenza minima annuale.


Risparmiare crescendo

Il libretto di risparmio Clubino può essere aperto da qualsiasi genitore (anche soltanto uno dei due), con una semplice firma e un documento di identità. L’unico vincolo è che l’intestazione sia ad un bambino con età massima 12 anni.

Non sono previste spese di apertura conto, chiusura o di gestione. Il tasso premiale è dell’1% lordo per qualsiasi importo. Da notare che le somme versate devono necessariamente provenire da altri conti non Ubi banca, per il resto è possibile versare quanto e quando si vuole. Anche il deposito è libero, si può prelevare in qualsiasi momento senza incorrere in nessuna penalizzazione.

I versamenti aggiuntivi sono sempre possibili, solo però dai firmatari del libretto, altri parenti non possono farlo se non con i genitori del bambino come tramite. All’apertura viene rilasciata la carta Clubino e un Kit di benvenuto colorato.

Ogni anno a scadenze prefissate e solo una volta nel corso dell’anno solare al bambino vengono consegnati dei premi. Questi variano in base all’età del bambino (per esempio un tappetino di Winnie the Pooh per i più piccoli o dei pastelli Giotto per i più grandi) e all’importo risparmiato (più e alto più di valore sarà il regalo).

Chiara la strategia della banca di invogliare le famiglie a depositare di più, garantendo nello stesso tempo sempre lo stesso rendimento base. Da aggiungere che il premio viene riconosciuto anche a condizione che il deposito cresca annualmente (per esempio da 1.000 a 1.500 euro). Per l’iniziativa è stato creato anche un sito Internet dedicato.

Clubino contro Libretto di risparmio dedicato ai minori

Il libretto di risparmio postale dedicato ai minori di 18 anni è sicuramente il più noto strumento di risparmio per i giovani. Per valutare correttamente Clubino, è naturale un confronto fra i due prodotti.

Punti a favore del libretto di risparmio postale:

  • Tassi di interesse maggiori
  • Può essere sottoscritto solo da un genitore ma chiunque maggiorenne può fare versamenti portando il libretto all’ufficio postale
  • La “Carta Io” per prelevare, versare a partire da 12 anni di età

Punti a favore di Clubino:

  • L’imposta di bollo è a carico della banca (mentre nel caso del libretto postale è di 34,20 euro se la giacenza supera i 5.000 euro)
  • L’iscrizione al club con i premi annuali può essere un incentivo a depositare

Conclusioni

Il maggior tasso di interesse e la versatilità porta a preferire i libretti dedicati ai minori (in 3 versioni: io cresco 0-12 anni, io conosco 12-14 anni, io capisco 14-18 anni). Clubino può essere preferito da chi è attratto dai premi o da un genitore che è già correntista del gruppo Ubi.