Carta prepagata con iban Enjoy: guida all’apertura

La carta Enjoy nelle sue numerose versioni per privati e per persone giuridiche può rappresentare un’alternativa ad un conto corrente di base. Per una gestione online necessita della sottoscrizione del servizio Qui Ubi, ma ciò non significa che si debba avere anche un conto corrente Ubi Banca. A seconda che si sia già clienti o meno variano le possibili vie da seguire per poterla richiedere.

home page sito ufficiale ubi banca carta enjoy

Cos’è?

Enjoy è la carta prepagata ricaricabile offerta dal Gruppo UBI Banca, dotata di codice IBAN e aderente a circuito MasterCard. E’ dotata anche di tecnologia contactless ed il plafond massimo è di 50 mila euro. Bisogna tener presente che c’è tutta una serie di operazioni che non possono essere eseguite con la Carta Enjoy, come ad esempio:

  • pagamento di F24 e MAV;
  • pagamento di bollettini postali e Freccia;
  • rilascio o versamento assegni;
  • collegamenti con conti deposito, dossier titoli, ecc;
  • sottoscrizione e gestione di investimenti, assicurazioni o prodotti di gestione del risparmio;
  • finanziamenti o fido;
  • sottoscrizione di mutui;
  • invio di bonifici non in euro o all’estero.

Queste limitazioni valgono tanto per la versione destinata alle persone ‘fisiche’ che per quella rivolta alle persone giuridiche o liberi professionisti, autonomi, ecc.

Fonte: sito ufficiale Ubi Banca – Data: 14/08/2019

Come la usi?

La carta conto Enjoy, oltra ad avere tutti i classici vantaggi di una carta prepagata, consente di fare e ricevere bonifici, grazie alla presenza del codice IBAN. Tra i vari utilizzi citiamo i principali:

  • Accreditare il tuo stipendio o pensione;
  • Prelevare gratis in Italia presso tutti gli sportelli automatici del gruppo Ubi Banca;
  • Fare e ricevere bonifici;
  • Fare acquisti su Internet e nei negozi in Italia e all’Estero ( circuito MasterCard);
  • Ricaricare il tuo cellulare;
  • Addebitare bollette e RID;

Quanto costa?

Carta Enjoy prevede una serie di costi che possono essere azzerati a seconda della versione richiesta. I principali costi previsti sono:

  • Costo di emissione una tantum: 5 euro (previsti anche per il rinnovo a scadenza);
  • Canone mensile pari a 2,60 euro; (se la richiedi online nella versione standard non pagherai le spese di emissione e usufruirai di un canone ridotto a 2€);
  • Prelievi sportelli extra gruppo Ubi Banca in zona Sepa: 1,5 euro;
  • Prelievi non in euro: 5 euro;
  • Qui Ubi Gratis (Internet Banking con funzioni informative e dispositive).

Fonte: sito ufficiale Ubi Banca – Data: 14/08/2019

Come la ricarichi?

La carta può essere ricaricata con carta PagoBancomat mediante gli ATM del Gruppo, online grazie al servizio di Home Banking (Qui UBI), in una qualsiasi filiale del Gruppo UBI Banca, tramite il Contact Center. I costi variano a seconda del canale scelto:

  • in contanti da filiale: 3 euro;
  • da carte della stessa tipologia: gratis;
  • con Qui Ubi (internet o phone banking): 1 euro;
  • da Atm del gruppo: 1 euro.

I bonifici in entrata e gli accrediti non prevedono applicazione di commissioni.

Massimali e limiti

Per la prima ricarica al momento della sottoscrizione e le successive ricariche da Atm è prevista una soglia minima di 25 euro e un numero massimo giornaliero di 5 volte, mentre la soglia minima di ricarica in filiale e tramite internet o phone banking è di 10€, senza limitazioni di numero. Il massimo ricaricabile ad operazione tramite internet e phone banking è 1.000€, da ATM è 250€. Come altre limitazioni di spesa si hanno:

  • 250 euro di prelievo al giorno da Atm;
  • 3500 prelievo massimo mensile;
  • 10 mila euro limite massimo di spesa al mese;
  • 2.500 euro limite massimo di spesa al giorno.

Fonte: sito ufficiale Ubi Banca – Data: 14/08/2019

Come la controlli?

E’ possibile tenere sempre sotto controllo tutte le spese (a costo zero), impostando il saldo spendibile attraverso la funzione gratuita Box. Inoltre, sarai avvisato gratuitamente tramite SMS per ogni operazione superiore ai 100€ effettuata con la carta. Naturalmente, è sempre disponibile il servizio di Internet Banking denominato Qui Ubi.

Tipologie di carte Enjoy disponibili

esempio carta prepagata enjoy versione juventus

Periodicamente Ubi Banca effettua degli aggiornamenti e delle modifiche alle varie versioni disponibili di carta Enjoy. Al 14/08/2019 dal sito Ufficiale di Ubi Banca troviamo come versioni richiedibili:

  • Enjoy NBA: è proposta in 30 versioni ed offre il 15% di sconto per gli acquisti fatti sullo store europeo dell’Nba;
  • Enjoy Juventus
  • Enjoy Atalanta per i tifosi della Dea;
  • Enjoy Pensione: per effettuare l’accredito della pensione;
  • Enjoy standard: come precedentemente accennato, richiedendola online non si paga il costo di emissione e si ottiene un canone
    mensile ridotto di 0,60€;
  • Enjoy Me: la carta personalizzabile con le foto più amate. Tale servizio ha un costo maggiorato di emissione (10€) che si dimezza nel caso di richiesta online.

La personalizzazione della carta Enjoy Me potrà essere effettuata sia da filiale che direttamente online, a seconda del canale scelto per la richiesta.

Carte Enjoy dedicate ai giovani: Universitarie e One

esempio carta prepagata enjoy ubi banca

UBI Banca ha stipulato convenzioni con alcuni atenei italiani ed ha creato una carta Enjoy Universitaria dedicata e personalizzata con la foto dell’iscritto che offre vantaggi esclusivi a tutti gli studenti, professori e collaboratori dell’Ateneo in questione.

In particolare, fermo restando tutti i vantaggi connessi alla versione tradizionale, i possessori potranno:

  • Ricevere l’accredito della borsa di studio senza costi aggiuntivi;
  • Pagare in modo immediato le tasse universitarie;
  • Usarla come badge nei locali dell’Università e come documento di riconoscimento.

Attualmente gli atenei convenzionati con Ubi Banca sono:

  • Università degli studi di Bari;
  • Università degli studi di Camerino;
  • Università Humanitas di Rozzano;
  • NABA (Nuova Accademia Belle Arti di Milano);
  • LIUC;
  • LABA (Libera Accademia Belle Arti di Brescia).

(Fonte: sito ufficiale Ubi Banca – Data: 14/08/2019)

E per i teenagers tra i 13 e i 17 anni c’è Enjoy One.

Come si richiede?

La maggioranza delle versioni della carta Enjoy, tranne qualche modesta eccezione (come la versione Pensione), può essere richiesta sia in filiale che online. Per alcune tipologie, come già visto, attraverso il web è possibile ottenere un risparmio nel costo di emissione. Vediamo ora come richiederla:

come richiedere online la carta enjoy

Già clienti

La richiesta della carta Enjoy va fatta entrando nell’area personale dell’internet banking, scegliendo la sezione delle carte e poi andando sulle funzioni di richiesta. A questo punto è sufficiente seguire le indicazioni fornite dalla procedura guidata.

Nuovi clienti

Il primo passo è sempre quello inerente alla decisione se richiedere la carta Enjoy online oppure in filiale.

Se si sceglie “Richiedi online” si dovranno compilare tutti gli spazi della registrazione ricordando di inserire anche gli estremi dei propri documenti personali e il codice fiscale (si ricorda infatti che si tratta di una carta nominativa).

richiesta online carta prepagata enjoy

La firma dei contratti avviene con la firma digitale tuttavia il riconoscimento potrà essere fatto con webcam (esibendo il proprio documento) oppure con un bonifico di un conto corrente che deve avere la stessa intestazione della carta Enjoy.

Se si seleziona invece “Richiedi in filiale” si verrà trasferiti in una pagina che permetterà di fissare un appuntamento online partendo dall’indicazione della zona d’interesse.

Ultimo aggiornamento: 30 agosto, 2019