Ipagoo Italia – conveniente solo per viaggiare?

Ipagoo è il nome di una società inglese, con sede principale a Londra e succursali anche in Francia, Italia e Spagna. Tra i servizi che offre in qualità di intermediario, vediamo come prodotto di punta il conto iPagoo al quale può essere associata la carta multivaluta prepagata funzionante sul circuito Mastercard.

La società Ipagoo LLC è regolarmente registrata ed autorizzata dalla FCA, mentre per la componente italiana il controllo e l’attività di vigilanza è svolto dalla Banca d’Italia. Si tratta quindi di una società regolamentata, e dal punto di vista della sicurezza le opinioni sono unanimi: è sicura ed affidabile.

Cos’è il conto multivaluta?

I conti elettronici sono nati per semplificare i trasferimenti di denaro, soprattutto con soggetti o conti all’estero (dove i bonifici diventano fin troppo costosi). Tuttavia rimane sempre il problema dei costi di cambio valuta. Ipagoo ha fatto di questo il proprio punto di forza creando un conto “multivaluta” che consente di annullare le commissioni del cambio, e superare allo stesso tempo anche le difficoltà che si possono incontrare, nell’eseguire alcune operazioni, quando ci si trova in un Paese diverso dal proprio.

Ovviamente tutto questo può essere un reale vantaggio solo se oltre alle facilitazioni e al risparmio che si ottiene, si raggiunge anche un certo livello di semplificazione proprio dal punto di vista gestionale. Anche in questo caso l’obiettivo è stato centrato poiché con il solo uso dell’app da scaricare sul proprio smartphone, con pochi click si riesce ad abilitare un conto in valuta differente da quella usuale. Allo stesso tempo è possibile “trasformare” la carta prepagata aperta in una determinata valuta in una carta di pagamento abilitata a pagamenti e prelievi nella valuta del Paese di riferimento. Tutto ciò è reso possibile e sicuro grazie al sistema di geolocalizzazione, facile ma soprattutto gratuito, da utilizzare.

Approfondimento: Carta prepagata per ricevere e inviare bonifici esteri.

Come funziona?

Ora vediamo come si può effettuare la suddetta ‘trasformazione’. Per prima cosa si deve indicare la valuta del proprio Paese, scegliendo tra euro, dollari americani o sterline inglesi al momento della registrazione. Quando si andrà in un Paese che usa una valuta differente, presente comunque nell’elenco di Ipagoo, non appena entrati sul suo territorio, si dovrà semplicemente entrare nell’area personale dell’applicazione facendo il login. Qui si dovrà seguire la procedura per aggiungere un nuovo conto in valuta diversa. Per capire meglio facciamo un esempio:

  • abbiamo un conto in euro;
  • andiamo in Inghilterra;
  • atterrati all’aeroporto accediamo all’applicazione di ipagoo;
  • abilitiamo il conto in sterline e scegliamo un importo;
  • il corrispettivo dell’importo scelto viene trasferito da euro a sterline sul conto aggiunto senza alcun costo o commissione di cambio;
  • se abbiamo richiesto la carta prepagata Ipagoo la colleghiamo al conto in sterline, così che risulti abilitata per pagamenti e prelievi.

Ogni trasformazione può essere fatta senza che venga mai applicato un costo. E’ possibile abilitare tutti e tre i conti (uno in fase di registrazione e gli altri due sfruttando le opzioni “aggiungi”). In tutti i casi si avrà sempre una sola prepagata associabile a ciascun conto, in base all’occorrenza.

Spese fisse e variabili

Ipagoo può essere aperto senza sostenere alcun costo (lo stesso vale per la chiusura). Per la tenuta del conto è previsto un contributo fisso di 3 euro al mese. Se si sceglie la versione fisica della prepagata iPagoo ugualmente si dovrà pagare un canone di 3 euro al mese. Questa cifra non comprende alcune operazioni, in particolare, nel caso di bonifici, si può andare incontro all’applicazione di alcune commissioni fisse e/o variabili. Indipendentemente dal Paese di destinazione del residente, nel caso di trasferimento tra conti Ipagoo non ci sono mai costi. Negli altri casi dipende dalla valuta e dal tipo di “trasferimento” effettuato. In particolare abbiamo:

  • bonifico con una valuta differente rispetto a quella della disposizione: applicazione di uno spread dello 0.5%;
  • bonifici in entrata con BACS, CHAPS o Faster Payment con valuta le sterline, oppure Sepa con valuta Euro: nessuna commissione. Solo per i trasferimenti internazionali i primi tre al mese sono gratis, e dal quarto si applica un costo fisso di 5 euro;
  • bonifici in uscita in sterlina: i primi 3 al mese sono gratis dal quarto si pagano 2 euro con Faster Payment, oppure 24 euro se la disposizione è con CHAPS e BACS;
  • bonifici conto in euro: con il trasferimento Sepa valgono le stesse regole, ovvero le prime tre operazioni al mese sono gratuite mentre dalla quarta si applica una commissione, che è pari a 12 euro.
  • bonifici in uscita internazionali: commissione di 36 euro.

Indipendentemente dalla valuta scelta, le comunicazioni online sono gratuite mentre quelle cartacee costano 2,5 euro cadauna.

Approfondimento: Come fare un bonifico Sepa.

Costi della prepagata

La Ipagoo prepagata Mastercard va richiesta tramite l’App, senza dover sostenere costi di emissione, rinnovo o attivazione. I costi riguardano il blocco, la sostituzione e i prelievi. Anche in questo caso nel dettaglio avremo:

  • canone mensile della carta: 3 euro;
  • blocco: 2 euro;
  • prelievo in zona Ue: 2 euro;
  • prelievo in zona extra Ue: 3 euro;
  • commissione per cambio di valuta: 1% dell’importo, con l’applicazione di un minimo di 2 euro, 1 sterlina o 1,5 dollari americani.

Come ricaricare

I trasferimenti devono essere per lo più con sistema elettronico. Per le ricariche in contanti bisogna usare i canali convenzionati Sono accettati accrediti ricorrenti.

Come fare la registrazione

Il primo passo è l’installazione dell’App compatibile con iOs almeno 9.0 o Android almeno 4.1 sul proprio smartphone. Quindi bisogna effettuare una normale registrazione e in fase di chiusura procedere al selfie tramite il quale si esibisce il documento di riconoscimento e si dimostra la propria identità. Una volta aperto ipagoo è dotato immediatamente di un iban ed è subito utilizzabile. Tramite app, una volta fatto il login, si potrà anche fare la richiesta della prepagata che sarà inviata all’indirizzo indicato in fase di registrazione.

I contatti utili, soprattutto per avere supporto dal servizio clienti, passano principalmente per l’indirizzo e-mail info@ipagoo.com, dove ci sono operatori abilitati alle risposte negli orari che vanno dal lunedì al venerdì, dalle ore 9.30 alle 18.30.