Trasferire denaro in Brasile: meglio banche, Posta o Money Transfer?

In Brasile il trasferimento di denaro prevede dei costi piuttosto elevati, anche a causa delle tasse che vengono applicate alle varie transazioni. Ciò vale sia per il trasferimento dal Brasile all’Italia (o altro Paese) che da una banca brasiliana ad altra banca brasiliana. Se a questo punto ci stiamo domandando su come inviare soldi in Brasile nel modo più economico possibile, dobbiamo prendere in considerazione differenti opzioni. Queste possono prevede l’uso del bonifico bancario, la richiesta da ufficio postale oppure tramite un money transfer.

Qualsiasi sia la scelta fatta si deve comunque considerare che sulla carta non c’è una somma limite per effettuare il trasferimento ma sopra i 10 mila real brasiliani bisogna effettuare la dichiarazione del trasferimento allo Stato brasiliano.

Tramite bonifico bancario

Visto che il “come posso mandare i soldi in brasile” non è un problema, si deve valutare con attenzione la componente legata ai costi. In particolare quando si sceglie di procedere con un bonifico bancario, da un punto di vista formale serve solamente il codice swift, l’Iban e gli estremi del conto corrente del destinatario, ma si dovrà essere consapevoli che il costo sarà complessivamente elevato.

Nel particolare è sempre necessario considerare il costo del bonifico applicato dalla banca italiana dell’ordinante, quello della banca brasiliana del ricevente, la tassa IOF (che è pari allo 0,38% dell’importo trasferito) e il tasso di cambio. Questo tipo di procedura permette anche l’invio con domiciliazione bancaria, senza accredito su conto corrente, che impone al ricevente di andare in filiale con i documenti necessari per ottenere il ritiro dell’importo inviato.

Un’alternativa più economica prevede l’impiego esclusivo del Banco Do Brasil. A riguardo ci sono due possibilità:

  • l’invio diretto (possibile solo per chi vive a Milano e Roma andando direttamente alle filiali italiane che sono a Milano in Via Dante, 9 – 1° piano e a Roma in Via Barberini, 29 – 4° piano);
  • l’invio tramite banche convenzionate con il Banco Do Brasil andando nelle filiali delle banche italiane con convenzione e chiedendo informazioni agli sportelli (a settembre 2017 dal sito dell’associazione culturale italo brasiliana le banche che risultano convenzionate sono Mps e Banca Intesa).

In entrambi i casi va usato il servizio di Remessa del Banco do Brasil. Il destinatario potrà essere o meno titolare di un conto corrente. Per avere maggiori informazioni a riguardo, cambi sulle banche convenzionate o altre informazioni, si può contattare il numero verde del Banco do Brasil 800.087.220.

Mandare denaro con Poste Italiane

Innanzi tutto il Banco do Brasil ha un accordo anche con Poste Italiane. Quindi anche andando in un ufficio postale si può aderire al servizio di Remessa della banca Brasilana La procedura prevede la richiesta di un incasso domiciliato, che porta a depositare la somma da inviare contro il rilascio di una ricevuta. Il trasferimento avviene in 24 ore nei giorni lavorativi (incasso in contanti in una filiale Banco do Brasil oppure accredito su conto corrente).

L’accordo permette di pagare un costo fisso di 10 euro per i trasferimenti fino a 3 mila euro per volta (o al giorno) per una somma massima di 12 mila euro al mese (costi suscettibili di cambiamento in virtù degli accordi specifici, rilevazione il 04/10/2017). Per le modalità che coinvolgono la Remessa del Banco do Brasil sono previsti documenti specifici, che nel caso del mittente sono:

  • Fotocopia documento di identità;
  • Fotocopia codice fiscale
  • busta paga o dichiarazione dei redditi

per il destinatario sono:

  • correntista Banco do Brasil: CPF, codice filiale, numero di conto;
  • non correntista: indirizzo completo con CEP e telefono, CPF

Money Transfer: semplice ma attenzione ai costi

Un modo abbastanza semplice per trasferire il denaro in Brasile è rappresentato dai money transfers. Questo Paese infatti è raggiunto da numerose società specializzate nel trasferimento di denaro anche se i costi applicati possono essere molto differenti. Poi c’è da considerare che in alcuni casi si può operare comodamente online mentre in altri bisogna andare per forza in un’agenzia (in quest’ultimo caso ad ottobre 2017 rientra ad esempio MoneyGram). Per poter vedere i costi che generalmente possono essere applicati dai vari money transfers, prendiamo il caso di un trasferimento di denaro dall’Italia al brasile di 200 euro.

Moneygram

(fonte: sito ufficiale MoneyGram – rilevazione al 4 ottobre 2017)

Come accennato poc’anzi l’invio va fatto in contanti. Il ritiro può invece avvenire presso un agente oppure con accredito su conto corrente.

Western Union


Si ha la possibilità di effettuare l’invio sia online (con registrazione gratuita dell’account) oppure tramite agente. C’è poi da considerare il sistema di sconti eventualmente collegato al servizio facoltativo di raccolta punti My Wu. Comunque considerando una situazione senza sconti di invio di 200 euro on line vediamo che il costo sarà pari a 4,90 euro.

(fonte: sito ufficiale Western Union – rilevazione al 4 ottobre 2017)

Le possibilità di invio sono anche con carta di credito e Sofort, oltre che con bonifico bancario senza differenze di costi ma solo di tempi (da pochi minuti ad un massimo di 2 giorni lavorativi).

Transerfwise

L’invio è solo possibile on line anche qui creando un account gratuito. Il sistema permette di usare carte di credito o bonifico bancario. Il costo applicato in data della rilevazione (4 ottobre 2017 da sito ufficiale Transferwise) è, come evidenziato nell’immagine, di:

Smallworld

Smallworld prevede una commissione pari a 3,99 euro. Il tasso di cambio logicamente varierà in funzione del periodo ed è ben evidenziato in fase di simulazione.

(fonte: sito ufficiale Smallworld – rilevazione al 4 ottobre 2017)

Azimo

Questo money transfer per quanto riguarda il Brasile presenta un profilo commissionale tra i più bassi. Dal sito ufficiale al 4/10/2017 il costo previsto per la transazione è infatti di 2,99 euro.

(fonte: sito ufficiale Azimo – rilevazione al 4 ottobre 2017)

Conclusioni

Abbiamo riportato alcuni tra i principali money transfer che raggiungono il Brasile. In particolare invitiamo a fare attenzione, oltre che alla commissione, anche all’importo in real Brasiliani che verrà effettivamente consegnati al ricevente. Come si può notare dagli esempi, tutti calcolati nello stesso giorno e allo stesso orario, al di là delle commissioni applicate, il controvalore può avere notevoli differenze in base principalmente al tasso di cambio utilizzato.