Conto Adesso di Cariparma: tutti i vantaggi dell’online

Cariparma rispolvera la politica delle promozioni e dell’offerta del conto corrente realmente a costo zero con “Conto Adesso”. Dal buono Amazon di 200 euro, a quello Zalando, oppure agli smartphone in regalo, pur cambiando il tipo di promozione, rimane una politica costante di “regali” tangibili, atti a incentivare nuovi clienti ad entrare nella sua famiglia. Una scelta rafforzata dalle opinioni positive veicolate dai già beneficiari, e dagli altri utenti, con un passaparola che rassicura vecchi e nuovi clienti.

Conto a costo zero: ma quali le rinunce?

Ovviamente per poter usufruire di un conto con canone zero, carta di credito senza un costo di gestione, nel rispetto di alcune condizioni, e soprattutto senza dover fare i conti con i calcoli dei costi accessori, come nel caso delle comunicazioni, bisogna fare qualche piccola rinuncia, che però non richiede un così grande sacrificio a livello gestionale, e per la remunerazione basta affiancare a Conto Adesso il conto deposito di Cariparma, che presenta degli spunti interessanti.

Requisiti necessari

I requisiti minimi richiesti sono davvero essenziali: per l’apertura basta essere nuovi clienti (se ex clienti bisogna aver chiuso il rapporto almeno da 6 mesi). Per l’adesione alle promozioni, si devono rispettare condizioni di base, come accredito dello stipendio, oppure un versamento di una somma indicata dal regolamento (normalmente non si superano i 3000 euro).

Caratteristiche principali

Costi e condizioni

BancaCariparma
Nome ContoConto Adesso
Canone annuo0,00 euro
Tasso creditore0,010% oltre il 1.000.000 di euro
Numero verde800 771100


Per poter approfittare pienamente di questo conto corrente, e delle sue sfere di gratuità, bisogna avere le idee chiare sul tipo di rapporto che si vuole instaurare con la banca e cioè mostrare una forte propensione a non volerla ‘usare’ in modo tradizionale.

Il Conto Adesso infatti ha tutti i connotati tipici di un classico conto corrente online, ovvero massima libertà di uso se si utilizza con l’internet banking per dare le varie disposizioni ed operare, senza dover pensare all’impatto sui costi. La sicurezza è stata raddoppiata grazie al sistema incrociato che vede l’uso dell’home banking per fare ad esempio un bonifico, e conferma tramite il Gps del proprio cellulare. Nonostante la spiccata preferenza per il web, l’apertura del conto può essere fatta sia online direttamente dal sito, che in modo tradizionale presso una filiale.

Come fare per aprirlo?

Fin dalle fasi di apertura di Conto Adesso, Cariparma mette a disposizione dei clienti, la formula della Firma Digitale, che consente di effettuare, in modo sicuro, l’apertura interamente online, rispettando una sola condizione: il riconoscimento avviene effettuando un bonifico di 100 euro, da un conto corrente, di cui si deve essere titolari o cointestatari, aperto presso una banca fisica.

Se in questa fase si registrano problemi, molto probabilmente si sta effettuando il bonifico da una banca il cui rapporto è stato aperto online. Se si ha solamente questo tipo di conto, per superare la difficoltà, si deve andare in filiale, ed il conto Adesso verrà aperto ugualmente e alle stesse condizioni disponibili con l’apertura on line.
Ovviamente l’apertura online risparmia il fatto di doversi spostare, con una semplice procedura, che si sviluppa in pochi passi. E’ importante avere sotto mano:

  • codice fiscale;
  • documento di identità;
  • Iban del conto dal quale si effettuerà il bonifico di riconoscimento.

Successivamente bisogna connettersi al sito di contoadesso.it e seguire i seguenti passaggi:

  • 1. Selezionare una filiale scegliendo quella più vicina a casa o lavoro;
  • 2. Compilare tutti gli spazi con i dati richiesti (nome, cognome, ecc). Se è stata scelta l’opzione di conto cointestato ovviamente la procedura va seguita per entrambi gli intestatari;
  • 3. Leggere l’informativa, dare il consenso (se si ha un codice promozionale va inserito nell’apposito spazio), quindi cliccare su Prosegui;
  • 4. Completare la registrazione. Una volta conclusa bisogna andare a prendere il numero della pratica assegnato, che va inserito nell’apposito spazio per accedere ai propri documenti, così da poter passare alla fase di autenticazione tramite la firma digitale;
  • 5. Fare il bonifico dal conto corrente il cui Iban è stato indicato in fase di registrazione;

Attenzione: se si verificano dei disguidi in fase di registrazione, si deve contattare il numero verde 800771100. Il call center, se si tratta di un problema tecnico, aprirà un ticket per la risoluzione e la prosecuzione delle fasi che mancano per completare l’apertura.

Internet banking app e Phone banking: servizio multicanale sempre gratis

A consolidare questo approccio total web c’è in più la messa a disposizione di un sistema multicanale, denominato Nowbanking, che permette ai titolari del conto di potervi accedere ed operare usando i vari canali telematici, dall’internet banking all’uso del phone banking, ma anche comodamente da smartphone ed il tutto senza alcun costo.

Realmente un conto a canone zero: ma cosa comprende?

Il canone è pari a zero e comprende operazioni illimitate e 24 prelievi annui gratis fatti sugli Atm esterni al gruppo di Cariparma. Il prelievo su Atm del gruppo è sempre gratis, senza alcuna limitazione. Il canone della carta di credito si azzera al raggiungimento di 5000 euro di spesa annua. Il bancomat Easy Cash è invece sempre gratuito (funziona sul circuito Bancomat/Pagobancomat/ Cirrus Maestro)ed è utilizzabile anche all’estero (Ue ed extra Ue).

Condizioni economiche e costi accessori

Il foglio informativo non riserva grandi sorprese, il che è un bene, poiché quello che è chiaro è che il servizio telematico solleva dalle varie voci di spesa, fatta eccezione per i prelievi che, al di fuori di quelli compresi annualmente nell’offerta (vedi Prelievi bancomat gratuiti), extra banca costano 2,10 euro (all’estero comunque il costo è di 3,10 euro). Se i bonifici vengono fatti online non hanno costi (vedi anche Come fare un bonifico senza conto corrente), anche quando fatti a banche extra gruppo Credit Agricole, e tanto in Italia che in zona Sepa, altrimenti, da sportello, si paga una commissione di 4 euro se su conto Cariparma, o appartenente al gruppo oppure 5 euro.

Conclusioni

Il giudizio, per coloro che usano in modo fluido internet e i servizi bancari telematici, non può che essere positivo. Interessante anche la promozione collegata ad Amazon, anche se la finestra temporale che gli è stata associata è sicuramente troppo esigua.

C’è però da dire che viene proposta con una buona costanza.
Ricordiamo che il rating che l’agenzia Moody’s ha recentemente assegnato al gruppo Credit Agricole (del quale fanno parte Cariparma, Carispezia e Friuladria) è stato A3.


Ultimo aggiornamento: 6 febbraio, 2017