Credem mutui: la convenienza non solo nei tassi

Credem presenta un’ offerta interessante anche per quanto riguarda il settore mutui con prodotti adatti alle più svariate necessità e con condizioni interessanti a 360°. Ecco nel particolare costi e condizioni dei migliori prodotti.

Tasso fisso, tasso variabile, misto e Multiswitch costituiscono l’ossatura dell’offerta riservata alla sezione Credem mutui, con buone prospettive sia per ampiezza di scelta che per politiche di credito non eccessivamente pretenziose (vedi anche Condizioni mutuo Arancio). A questo si aggiungono opinioni molto positive per quanto riguarda la valutazione incentrata sul risparmio e la convenienza in senso stretto.


Le condizioni principali del “Mutuo Credem”

Dalla surroga, all’acquisto, ristrutturazione e costruzione, non è affatto difficoltoso trovare un prodotto adatto alle proprie necessità, ed in alcuni casi la percentuale di finanziabilità arriva fino al 95%.


Proprio per questo, pur non arrivando ai mutui 100 per cento, le offerte di Credem ne rappresentano in molti casi una soluzione ‘vicina’, pensata per chi non ha da parte molti risparmi, ma vuole ugualmente realizzare il sogno di acquistare una casa propria.

Guardando l’offerta nel suo complesso quindi le principali caratteristiche sono:

  • Tasso fisso, tasso variabile puro o variabile con Cap (indicizzato a scelta all’euribor a tre mesi oppure al tasso bce): spese di istruttoria pari allo 0,50% dell’importo richiesto, durata per acquisto o surroga prima casa fino a 30 anni, spread competitivi e in linea con l’andamento del mercato. La percentuale massima di finanziamento è fino all’80% per tutti, mentre per il variabile puro si può arrivare anche al 95%. Per il variabile con Cap il tasso massimo è fissato al 7%;
  • Mutuo 0 99: per le surroghe con una durata residua massima di 20 anni, e importo da finanziare non superiore al 50%, si può ottenere questo vantaggiosissimo spread. E’ interessante anche sottolineare il fatto che non ci sono dei limiti stringenti di importo per accedervi (vedi anche Mutuo Hello Bank), come invece spesso accade in promozioni ‘concorrenti’;
  • Multiswitch: in un’offerta ben articolata non poteva mancare un mutuo strutturato, per coloro che vogliono restare al passo con l’andamento dei tassi, partendo da un variabile per poter passare ad un fisso senza limiti temporali. Se si vuole si possono, in sede di stipula, acquistare altre due opzioni (per tornare al variabile, e infine per poter tornare al tasso fisso). Qui si ha un limite minimo di 50 mila euro, e le spese di istruttoria che vanno all’1% dell’importo richiesto.

Conclusioni

Con Credem mutui trovare un buon prodotto, con tassi agevolati o comunque appartenenti alla fascia medio-bassa del mercato, è molto semplice. I tempi medi di erogazione della banca sono abbastanza rapidi, e le spese accessorie molto contenute.

Ultimo aggiornamento: 6 ottobre, 2016