ControCorrente: guida al conto corrente remunerato di Ibl

Ibl in qualità di banca ‘completa’ propone anche due conti correnti. Il più dinamico ed innovativo è rappresentato dal prodotto denominato ControCorrente, mentre tramite il conto vincolato si rimane in una zona più classica, allineandosi ad altri prodotti similari. Vediamo tutto nel particolare.

Logo di Ibl Banca

Caratteristiche di ControCorrente

La scelta del nome è legata al fatto che con questo conto corrente la banca romana ha voluto andare nel senso opposto della maggioranza dei prodotti concorrenti che non offrono remunerazione delle giacenze. Con ControCorrente si hanno invece degli ‘interessi attivi sempre garantiti’. Che cosa significa?

Che le giacenze sul conto vengono ‘sempre remunerate’ anche se la remunerazione dipende dalla giacenza media annua. Si tratta di un conto a canone e di tipo modulare, il cui costo si può ridurre, fino ad azzerarlo, sottoscrivendo altri prodotti con Ibl. Integrati con il conto ci sono vari servizi digitali, compresa la gestione dello stesso tramite app banking a tutto tondo (che offre un controllo totale), con in più la possibilità di poter anche attivare il Time deposit per ottenere dei tassi di interesse più elevati.

Quali pacchetti scegliere?

Per quanto riguarda le caratteristiche dei ‘moduli’ o pacchetti la scelta al 18 agosto 2021 può essere fatta su 4 differenti tipologie, da quella con minor costo e servizi più essenziali, al modulo ‘straordinario’ con il costo e servizi maggiori. Tuttavia non per tutti i moduli lo sconto del canone permette di raggiungere il valore pari a zero (in alcuni casi si arriva solo a un dimezzamento del costo totale mensile). Diamo un’occhiata alle caratteristiche e ai costi legati a ciascun pacchetto:

  • Pacchetto Semplice: il costo del canone è solo di 1 euro mensile, potendo ottenere uno sconto massimo di 1 euro (ci troviamo quindi davanti alla possibilità di azzeramento). Lo sconto di 1 euro viene concesso al raggiungimento di una delle seguenti condizioni: giacenza media mensile di 5 mila oppure un vincolo attivo. Nel pacchetto è compreso il costo di una carta di debito nazionale.
  • Pacchetto Particolare: questo modulo prevede un canone mensile di 3 euro, tuttavia si può ottenere uno sconto fino a un massimo di 2 euro, per cui con lo sconto massimo il costo mensile sarà di 1 euro al mese. Si ottengono 2 euro di sconto se si hanno almeno 2 delle seguenti condizioni o prodotti: giacenza media mensile maggiore di 5 mila euro o vincolo attivo, accredito dello stipendio o della pensione di non meno di 800 euro al mese, giacenza media mensile di 50 mila euro. Se si ha una sola condizione/prodotto si ha solo 1 euro di sconto. Il pacchetto comprende il rilascio di una carta di debito nazionale e una carta prepagata.
  • Pacchetto Originale: Questo pacchetto ha un costo mensile di 5 euro, che può essere scontato di al massimo 3 euro, per cui con sconto massimo applicato il costo mensile è di 2 euro. Per ottenere lo sconto massimo bisogna raggiungere almeno tre tra le seguenti condizioni o prodotti (1 euro per ognuno): giacenza media mensile superiore a 5 mila euro o un vincolo attivo, accredito stipendio o pensione maggiore di 800 euro, giacenza media mensile di almeno 50 mila euro, acquisto/sottoscrizione di prodotti della banca romana tra cui cessione del quinto o delega di pagamento, anticipo Tfs, prestito personale e polizza assicurativa Net Insurrance. Il conto comprende una carta di debito internazionale, una carta di debito nazionale, e una carta prepagata.
  • Pacchetto Straordinario: Il costo del canone è di 7 euro, ed è scontabile fino a un massimo di 4 euro, arrivando al costo con sconto massimo di 3 euro al mese. Per raggiungere lo sconto massimo bisogna raggiungere almeno 4 tra le condizioni e prodotti previsti anche per il pacchetto originale (ognuno porta allo sconto da 1 euro). Il pacchetto comprende: rilascio di una carta di debito nazionale, 1 carta di debito internazionale, una carta prepagata e, su richiesta, una carta di credito a condizioni riservate.

Altri costi e remunerazione

immagine di onde e un delfino che indica il logo di conto Ibl

La scelta del pacchetto non ha effetti sul sistema di remunerazione delle giacenze che va da un minimo dello 0,10% a un massimo dello 0,30%:

  • 0,10% per giacenze fino a 9999 euro;
  • 0,20% per giacenze fino a 19.999 euro;
  • 0,30% per giacenze oltre 20 mila euro.

Il canone non comprende sempre tutti i tipi di utilizzi come ad esempio i bonifici. Per la precisione nel modulo Semplice e nel Particolare il costo è di 40 centesimi (tranne la prima per il pacchetto Semplice e le prime tre al mese per il Particolare che sono gratuiti). Invece per gli altri pacchetti i bonifici sono sempre gratis.

I prelievi sono sempre gratuiti per tutti i pacchetti mentre le differenze sugli importi possono essere notevoli, e dipendendo dal tipo di operatività utilizzata. In quest’ottica è bene consultare con attenzione il foglio informativo prima di scegliere il modulo ideale per le proprie necessità.

Infine con Ibl il conto corrente ControCorrente è ‘eco’ in quanto promuove la tutela del mare (IBL sostiene il progetto LifeGate Plastic Less contrastando l’inquinamento delle acque).

N.B. Al 18 agosto 2021 il conto è gratis per i primi 6 mesi dall’apertura (Fonte: sito ufficiale Ibl).

Le carte di pagamento

Come già accennato la carta di pagamento potrà essere nazionale, che funziona sul circuito Bancomat e Pagobancomat, o Internazionale, che funziona sui circuiti Cirrus Maestro. La carta di debito internazionale, oltre a poter essere usata anche all’estero, prevede come plus:

  • possibilità di pagamenti in mobilità tramite Apple Pay, Google Pay e Samsung Pay (vedi anche App per pagare);
  • accesso alla tutela 3D Secure potendo essere usata per i pagamenti online (con Mastercard);
  • assicurazione multirischi Nexi gratuita per gli acquisti e i viaggi;
  • materiale ecologico in plastica PLA.

La carta prepagata è sempre funzionante sul circuito Mastercard ed è una Nexi Prepaid con un plafond massimo di 12.500 euro. La carta non ha canone e non prevede commissioni per il rilascio per i correntisti Ibl (dal pacchetto Particolare in poi). Di contro ha costi per la parte dei prelievi (da 2,5 euro fino a 4 euro se usata all’estero) e commissioni di ricarica (da 2 a 2,5 euro a seconda del canale utilizzato).

Infine troviamo la carta di credito che può essere scelta tra la Classica o la Prestige (sempre Mastercard) ma che va richiesta. Si tratta di una carta Nexi essendo anche in questo caso Ibl mero collocatore.

Il Conto Vincolato

In realtà non si tratta di un vero e proprio conto alternativo al precedente bensì di una possibilità che hanno i titolari del conto IBl ControCorrente per vincolare delle somme ed ottenere logicamente una maggiore remunerazione. I vincoli possono essere attivati online dall’home banking IBL Banca o da App IBL E-Bank senza costi aggiuntivi.

L’importo minimo da vincolare è di 5 mila euro mentre il massimo è di 1 milione di euro. Gli importi maggiori alla soglia minima devono essere di multipli di 250 euro. Per quanto riguarda la durata del vincolo, che incide sul tasso applicato si va dai 3 mesi, a 6 mesi, 12 mesi, 18 mesi, 24 mesi fino a un massimo di 36 mesi.