Aprire un conto a San Marino: alternative a confronto

Un residente in Italia che rispetta e assolve agli obblighi fiscali può aprire un conto corrente a San Marino o negli altri Paesi del resto del mondo, a meno che quel Paese non richieda degli adempimenti ulteriori specifici. Per quanto riguarda San Marino, data la presenza sul territorio italiano ma una giurisdizione diversa, non ci sono particolari restrizioni. Solo per alcuni prodotti è richiesta la residenza, mentre nella maggioranza dei casi si tratta di conti che possono essere aperti presso le varie filiali delle banche sammarinesi.

bandiera san marino

Apertura online: è possibile?

La Repubblica di San Marino ha scelto come altri Paesi (ad esempio la Svizzera) di consentire l’apertura del conto corrente solo tramite filiale. Fatta questa doverosa precisazione, se è stato sottoscritto un prodotto che prevede anche questa modalità di accesso, sarà invece possibile gestire il conto on line una volta aperto.

Il ‘contatto’ a distanza prima dell’apertura può essere fatto solo per chiedere informazioni soprattutto sull’ubicazione delle filiali, oppure per chiedere informazioni sui documenti necessari, ma per procedere si dovrà andare di persona alla filiale. Ciò è dovuto alla modalità di riconoscimento che deve avvenire di persona, con compilazione dell’anagrafica dovuta alla legge anti riciclaggio e presentazione dei documenti in originale.

Quali vantaggi si hanno?

Il vantaggio di aprire un conto in San Marino è collegato ormai solo a quelli offerti dal conto corrente scelto. Questo perché tramite gli accordi e le nuove disposizioni dell’OCSE, non c’è più il segreto bancario che si aveva fino a qualche anno fa. Quindi per decidere di muoversi ed aprire un conto in una banca di San Marino bisogna essere ben motivati dai concreti vantaggi che potrà offrire quel particolare conto corrente proposto dalla banca scelta.

C’è inoltre da tenere presente che le banche tra cui scegliere non sono numerose, date le piccolissime dimensioni di questo Stato, per cui, almeno da questo punto di vista, la ricerca e la scelta non risulterà molto complicata.

Il discorso cambia leggermente se si fa parte di una categoria che usufruisce di particolari condizioni. In questo caso trovare il conto corrente più vicino alle proprie necessità potrebbe essere più semplice. Per capire meglio queste condizioni possiamo fare l’esempio di due banche: la BAC di San Marino e la Banca di San Marino:

BAC Banca Agricola Commerciale Istituto Sammarinese

logo banca agricola commerciale

Questa banca ha una lunga storia essendo stata fondata nel 1920. Presenta una notevole presenza sul territorio sammarinese grazie alle su 15 sedi ed offre tanti conti correnti, scegliendo una sorta di specializzazione a monte. Più precisamente al 15 marzo 2020 (Fonte: sito ufficiale Banca Agricola Commerciale Istituto Sammarinese) nella sezione conti correnti troviamo:

  • Iscritti CDLS: un conto con canone di 4 euro mensili e tanti altri vantaggi riservato agli iscritti CDLS;
  • Pensione Iscritti CDLS: il canone è di 3 euro e si rivolge ai pensionati che sono abbonati a CDLS;
  • Stipendio dipendenti associati USL (condizioni da richiedere in filiale);
  • Pensionati associati USL (condizioni da richiedere in filiale);
  • Stipendio Grupo PA (rivolto ai dipendenti pubblica amministrazione);
  • Conto Smac: questa soluzione è rivolta a tutti i residenti di San Marino e prevede anche uno sconto del 10% di cashback per i pagamenti effettuati con la Smac Card (bancomat internazionale);
  • Minori: per aiutare i minorenni ad imparare a gestire fin da piccoli le proprie finanze;
  • Bac Stipendio e Pensione: per accredito stipendio o pensione, non ha limitazioni per categorie specifiche;
  • Professionisti e Vip.

N.B. Ogni conto ha condizioni economiche ancor più specifiche a seconda della categoria del richiedente. Le informazioni vanno quindi richieste in filiale per valutare la convenienza in base alle proprie necessità.

Banca di San Marino

logo banca di san marino

Anche questa banca ha circa cento anni di storia alle spalle così come una notevole presenza sul piccolo territorio sammarinese con 12 filiali. Detto questo, a differenza della banca BAC, questo istituto di credito punta su conti suddivisi in modo più classico tra versioni on line e quelle tradizionali. Nel particolare al 15 marzo 2020 abbiamo la seguente scelta:

  • Conto Benvenuto: per i clienti nuovi (attivabile anche il servizio di home banking ma dopo l’apertura da effettuare in filiale);
  • Conto su Misura: per privati ed aziende. I Privati possono scegliere tra la versione B-SMART (online e da app come canali preferenziali), B-YOU (con canone mensile “all inclusive” ed operazioni illimitate) e B-PLUS (come il B You ma orientato soprattutto a chi vuole fare investimenti). Per le aziende ci sono la versione B-BUSINESS – Conto online e la B-BUSINESS PLUS con canone mensile “all inclusive” ed operazioni illimitate;
  • Conto Pensionati: dedicato agli iscritti alle Confederazioni CDLS e CSD (bisogna avere la tessera annuale);
  • Conto Online B1: unico conto apribile online ma solo se si è residenti nella Repubblica di San Marino;
  • Conto B Smart: conto da utilizzare soprattutto a distanza, che non prevede costi fissi ed a canone zero.

Per i giovani troviamo invece altre 3 alternative appositamente dedicate e cioè:

  • Conto 0-16 (soprattutto per la gestione dei risparmi);
  • Conto 15-18, con condizioni agevolate rivolte ai teen agers;
  • Club Orizzonte college per utenti dai 18 ai 26 anni, quindi soprattutto per studenti universitari.

(Fonte: sito ufficiale Banca di San Marino)

Approfondimenti: Banca online.