My Pay, VPay o Unicredit Always: qual’è il miglior Bancomat di Unicredit?

I bancomat rilasciati da Unicredit possono essere richiesti per poter fare acquisti e prelievi sia sul circuito Visa che su quello Maestro, con il vantaggio di poter essere usati anche per le operazioni di versamento da Atm evoluti. Per quanto riguarda il costo dei prelievi, nella maggioranza dei casi sono confermati gratuiti solo sugli Atm del gruppo stesso, ma data la loro notevole capillarità, soprattutto nelle grandi metropoli come Roma, Torino, ecc, questo non rappresenta un aspetto eccessivamente negativo (un discorso valido anche all’estero, con frequenti filiali a Londra in Inghilterra, New York, ecc).

Non mancano però eccezioni come nel caso della carta di debito Internazionale emessa con il conto Genius Teen (dedicata ai giovanissimi di età compresa tra i 13 e i 17 anni), per la quale il prelievo non prevede una commissione. Invece le operazioni di pagamento tramite pos, in Italia o all’estero, non hanno solitamente costi associati.

Caratteristiche del bancomat Unicredit V Pay

carta di debito vpay unicredit

Ampiamente accettato in Europa, trova evidenti limiti al di fuori del vecchio continente. Il costo di emissione o sostituzione o in caso di rinnovo è sempre di 6 euro, mentre il canone (senza la forma evoluta) è di 20 euro annuali. I prelievi su altre banche extra gruppo Unicredit prevedono una commissione di 2 euro, mentre la commissione per il cambio valuta è di 1,75%.
Può essere usato sugli Atm evoluti BancoSmart anche per versare. I massimali indipendentemente dal circuito sono: 1500 euro per i pagamenti sia giornalieri che mensili, mentre per i prelievi si va da 250 euro al giorno a 1500 euro al mese (solo su Atm Unicredit c’è il prelievo aggiuntivo fino a 1250 euro al giorno e 2500 euro al mese).

(Fonte: sito ufficiale Unicredit – Data: 11 agosto 2019)

Condizioni del bancomat Unicredit Always

carta di debito always unicredit

In questo caso si parla di una carta di debito funzionante sul circuito Visa per aziende. Dal punto di vista dei costi di prelievo non ci sono sconti, essendo sempre richieste commissioni di 2 euro per i prelievi extra gruppo. Il bancomat ha un costo annuale di 21 euro (6 euro una tantum per l’emissione, la ri-emissione e la sostituzione). Anche in questo caso c’è la possibilità di uso su Atm evoluti Bancosmart (quindi per versamenti con assegni o contanti), ed all’estero (in caso di conversione di valuta la commissione è 1,75%). Sono invece i massimali a fare la vera differenza rispetto agli altri bancomat Unicredit destinati soprattutto ai privati. Questi nel particolare sono:

Per i prelievi:

  • al giorno 2.000 euro
  • al mese 4.000 euro

Per i pagamenti:

  • al giorno 2.000 euro
  • al mese 4.000 euro

Per l’utilizzo nella modalità ‘card not present’ (cioè i pagamenti on line attraverso il canale Internet, presso
esercenti abilitati):

  • al giorno 1.000 euro
  • al mese 1.000 euro

(Fonte: sito ufficiale Unicredit – Data: 11 agosto 2019)

Condizioni della carta di debito My One

carta bancomat unicredit my one

Offre la possibilità di scegliere tra il circuito Visa o Mastercard (quindi presenta meno limitazioni nel caso di un uso all’estero). I costi di emissione e riemissione sono di 7 euro mentre il canone di gestione annuale è di 22 euro. I limiti di utilizzo sono gli stessi della carta Bancomat Always, così come i costi di prelievo (gratis su Unicredit altrimenti 2 euro) e la commissione di cambio valuta.

(Fonte: sito ufficiale Unicredit – Data: 11 agosto 2019)

Il bancomat con prelievi gratuiti sempre di Unicredit: VPay per il conto Genius Teen

Questo bancomat ha le spese azzerate, sia per il canone annuale che per l’emissione. Inoltre anche i prelievi sono pari a zero in Italia, indipendentemente dalle banche scelte per effettuarli.

N.B. Questa carta, così come la Always, non è abilitata per la Google Pay, Samsung Pay e Apple Pay mentre lo sono le altre carte bancomat di Unicredit per privati.

Dove trovare gli Atm Unicredit

E’ possibile usare la funzione locator presente sia online che su app per trovare gli ATM

ricerca atm unicredit

Successivamente bisognerà indicare il servizio desiderato:

ricerca filiali unicredit

Successivamente il sistema proporrà una mappa interattiva relativa alla zona indicata. Ma attenzione, il locator funziona solo per le filiali che si trovano in Italia. Per ricercare filiali all’estero è possibile consultare la seguente pagina:
www.unicreditgroup.eu/it/worldwide/our-worldwide-presence.html.

Ecco ad esempio una mappa delle filiali di Londra:

mappa ricerca filiali unicredit

Contatti utili

Per bloccare una carta di debito è necessario chiamare il Numero verde 800.57.57.57 attivo in Italia oppure dall’estero il + 39 02 33408973. Se si ha attivo il contratto di banca multicanale è possibile procedere anche online seguendo il seguente percorso: Banca via Internet/APP Mobile Banking > Carte > Blocco Carta.

Conclusioni

Come detto all’inizio la grande capillarità di Unicredit rende improbabile il rischio di doversi fare carico della commissione di prelievo in Italia. Non è molto apprezzabile l’elevato canone per alcune carte di debito, ma considerato che sono prodotti collegati a volte gratuitamente con il conto My Genius, a seconda del modulo scelto ed i servizi aggiuntivi associati, possono essere considerati strumenti validi (vedi Bancomat con prelievi gratis).

Data rilevazione: 11/08/2019 – Fonte: sito Unicredit.

Ultimo aggiornamento: 20 agosto, 2019