Opinioni conto Salvadanaio Unicredit: conto corrente o deposito?

Tra i conti a liquidità remunerata, Unicredit sfida la concorrenza del mercato dei depositi, con un prodotto che è un mix fra le funzionalità base di operatività di un conto corrente e la possibilità di avere un tasso di interesse per incrementare le giacenze. Come funziona realmente?


Un rendimento crescente in base alla somma depositata

Quanto rende?

I rendimenti previsti per i certificati di deposito cono:

  • 1,00% a 24 mesi a tasso fisso con pagamento di capitale e interessi alla scadenza;
  • 1,00% a 24 mesi a tasso fisso con cedola e interessi corrisposti ogni 6 mesi;
  • 1,50% a 4 mesi a tasso fisso con interessi e capitale liquidati al termine del vincolo.

Dopo il termine contrattuale del certificato di deposito, non sono più previsti interessi su Conto Salvadanaio.

Data rilevazione: 12/02/2018 – Fonte: UniCredit

Quanto costa?

Per quando riguarda i costi ad esempio riscontriamo:

  • Costi di apertura: 0,00 euro;
  • Estinzione per scadenza: 0,00 euro;
  • Costo produzione ed invio di documentazione di sintesi in forma cartacea: 0,62 euro (gratis con invio online).

Data rilevazione: 12/02/2018 – Fonte: UniCredit

Ecco ad esempio alcuni conti correnti che possono prevedere una remunerazione:

  • Hello Money di Hello Bank, il conto corrente della banca online di BNL che offre l’1% per un massimo di 2 trimestri. Tra le condizioni per ottenere questa remunerazione segnaliamo che la giacenza media nei trimestri deve essere compresa tra i 25000 ed i 100000 euro (Data rilevazione: 12/02/2018 – Fonte: sito Hello Bank);
  • Contomax, che scegliendo la versione UP garantisce un rendimento pari allo 0,95% per i vincoli a 2 anni (Data rilevazione: 12/02/2018 – Fonte: sito Banca Ifis).

Altra soluzione per chi intende ottenere un rendimento sulle somme depositato è quella di aprire un conto deposito in forma libera o vincolata. Ad esempio alcuni prodotti possono essere Rendimax, Findomestic, Contoforte, Deutsche Bank Easy, Conto Arancio e Conto su Ibl tanto per fare alcuni nomi.

Ultimo aggiornamento: 18 luglio, 2018