Wow: costi e servizi del wallet di CheBanca

Perché scegliere Wow all’interno dell’ampio novero dei wallet disponibili sul mercato? Quali sono le caratteristiche esclusive del portafoglio elettronico offerto da CheBanca?

Il portafoglio elettronico mobile di CheBanca si chiama Wow e può essere utilizzato anche da coloro che non sono clienti del gruppo bancario stesso. Semplicemente scaricando l’apposita App e scegliendo quali carte collegare (si può anche utilizzare il conto Paypal facilmente associabile) sarà possibile effettuare un pagamento in un negozio, oppure online. In più con le funzioni rese possibili da SendMoney di Paypal e Jiffy c’è anche la possibilità di trasferire delle somme ai contatti presenti nella rubrica.


Requisiti minimi necessari e utilizzo

La prima cosa da avere è uno smartphone che utilizzi come sistemi operativi:

  • iOs: dalla versione 7.0 o successive, compatibilità con iPhone, iPad, iPod touch e possibilità di gestione tramite Apple Watch. Per i device abilitati all’uso dell’impronta digitale può essere attivato anche questo servizio (dentro alle impostazioni);
  • Android: dalla versione 4.0.3 o successive;
  • Windows Phone: con sistema operativi 8.0, 8.1 e Windows 10 Mobile.

In tutti i casi il download può esser fatto in modo gratuito. Per effettuare i pagamenti con Nfc è logicamente necessario che sia lo smartphone che la scheda sim siano compatibili con questa tecnologia.

Una volta completato il download si deve creare il proprio account tramite inserimento manuale dei dati, oppure sfruttando le credenziali di CheBanca (per i già clienti) od ancora quelle di Paypal.

Per quanto riguarda i sistemi di pagamento, basterà essere titolari di carte (non solo di CheBanca) che funzionino sul circuito Visa Electron, Mastercard, Visa o Debit Mastercard. Wow CheBanca può essere collegato, come già accennato in precedenza, in modo semplice anche al proprio conto Paypal.

Che cosa si può fare con il wallet di CheBanca?

A differenza di altre applicazioni simili, le funzioni coinvolgono non solo i pagamenti diretti per gli acquisti, le ricariche telefoniche e i trasferimenti di denaro, ma anche dei bollettini premarcati, le bollette di Tim, le imposte come Mav e Rav, il bollo dell’auto o il canone Rai (ovviamente alcuni servizi sono disponibili solo per le banche aderenti).
(Vedi anche l’Electronic Wallet)

E’ possibile effettuare pagamenti online utilizzando anche Masterpass e con i parcheggi convenzionati, si possono pagare le soste entro le strisce blu.

Conclusioni

L’uso del servizio è gratuito tanto per i clienti di prodotti CheBanca!, che per coloro che vogliono usare solo Wow senza sottoscrivere alcun prodotto della stessa banca, associando proprie carte di altri istituti bancari. Sono invece logicamente previsti alcuni costi collegati ai vari servizi presenti (ad esempio quelli richiesti da Jiffy).

In ogni caso questo portafoglio digitale propone una delle offerte più complete che permette anche a chi è titolare solamente di una carta prepagata (che non propone funzioni di vero e proprio conto corrente), di poter sopperire a questo genere di lacuna. Da qui, è evidente che le opinioni non possono che essere positive.